Pitch-R il robot che disegna campi da calcio

Pitch-R il robot che disegna campi da calcio
29 Maggio Mag 2018 29 maggio 2018

Presentato al pubblico il primo prototipo di robot autonomo che disegna da zero un terreno di gioco

La Nissan ha ideato un piccolo robot, denominato Pitch-R, capace di disegnare su un qualsiasi terreno un campo da calcio o da calcetto, a seconda delle esigenze, trovando un modo geniale e utile per implementare il sistema di guida autonomo, ProPilot, sviluppato per il settore automobilistico e attualmente montato sulla Leaf e sulla Qashqai. Il brillante robottino, presentato al pubblico durante la finale di Champions League a Kiev, è stato equipaggiato con quattro telecamere, un localizzatore Gps e un sistema di anticollisione derivato direttamente dal settore automotive; azionato da un motore elettrico, analizzando l’ambiente circostante è in grado, usando una vernice ecologica, di tracciare le linee bianche su tutto il campo in circa venti minuti.

Il progetto Pitch-R non è solo un esercizio di stile fine a sé stesso volto ad entusiasmare adulti e bambini, esso è realmente applicabile sui campi da calcio, ponendosi da subito come valido aiuto per la preparazione del terreno di gioco, specialmente nelle serie dilettantistiche e amatoriali dove capita spesso di vedere delle linee di fondo campo improvvisate.

In futuro non è escluso che un esercito di “mini-robot disegnatori” calchino gli stadi di mezzo mondo dato che il grado di precisione, stando a quanto riporta la casa nipponica, è tale da fargli riuscire a “disegnare” un campo da calcio che passerebbe i ferrei controlli della Uefa.

Il Picth-R è il primo prototipo della Nissan ispirato al mondo del pallone e, partendo sempre dalla tecnologia sviluppata per le automobili, Nissan Intelligent Mobility, la casa giapponese intende stupire ancora durante la prossima stagione della Champions League presentando al pubblico altri robot.

Tags

Commenti

Commenta anche tu