Crisi di coppia: come capire quando si perde la sintonia con il partner

Crisi di coppia: come capire quando si perde la sintonia con il partner
6 Giugno Giu 2018 14 giorni fa

Può capitare in ogni storia d'amore: quando si perde la sintonia con il partner si entra facilmente in una crisi di coppia, ecco dunque come capire se non si è più sulla stessa lunghezza d'onda e ritrovare l'armonia

Le relazioni sentimentali attraversano tante fasi e, con il passare del tempo, le personalità e gli interessi delle persone cambiano. Alcuni di questi cambiamenti possono portare a una mancanza di sintonia con il partner e a una inevitabile crisi di coppia: ecco di seguito i segnali per capire se non si è più sulla stessa lunghezza d'onda, e cosa si può fare a riguardo.

Il contatto visivo è fondamentale e quando non ci si guarda più negli occhi come prima è possibile interpretarlo come un segnale d'allarme: "Non tutte le coppie si guardano costantemente negli occhi, il che va anche bene, se però si nota una considerevole diminuzione di contatto visivo rispetto al passato, allora può essere il sintomo che qualcosa si è spento all'interno della relazione", sottolinea a StyleCaster la psicologa Kate Balestrieri.

Altro indicatore che le cose non vanno più come prima è il pianificare il tempo libero da soli: uscite con gli amici, piccole vacanze per staccare la spina e altre occasioni in cui non si cerca più il partner, trovando delle scuse sul fatto di non avere più il tempo di stare insieme. Inoltre, può essere preoccupante quando si sta nello stesso posto ma manca l'interazione; tra l'altro, in un mondo sempre più smartphone-centrico l'atto di prendere in mano il telefono non appena il partner entra nella stessa stanza "è di certo un segnale forte di mancanza di sintonia", avverte la specialista.

Quando ci si "disconnette" l'uno dall'altro, uno dei due partner potrebbe cercare più spesso la lite. "Chiedere sempre all'altra persona cosa sta succedendo o se è arrabbiata con voi perché è molto meglio sentirselo dire direttamente in faccia piuttosto che assumere un atteggiamento passivo aggressivo" è, in questo caso, la soluzione suggerita dalla psicoterapeuta Fran Walfish.

Poi, il sesso. Il primo indicatore di problemi di coppia riguarda quasi sempre il fare l'amore: quando ci sono problemi, la maggior parte delle persone non ha più desiderio. La cosa migliore da fare per superare il momento è ricercare la causa principale che impedisce la giusta intimità con il partner.

Infine, qualche suggerimento per chi è in crisi e vorrebbe ritrovare la sintonia con il compagno o la compagna: guardarsi ogni giorno negli occhi, anche per pochi minuti, cercare di raccontarsi com'è andata la giornata prima di addormentarsi e cosa ci si aspetta per l'indomani. Importante è anche ascoltare l'altro senza interromperlo, secondo gli esperti.

Tags

Commenti

Commenta anche tu