Sesso: dieci cose da non fare durate l'atto sessuale

Sesso: dieci cose da non fare durate l'atto sessuale
7 Giugno Giu 2018 07 giugno 2018

Frasi e comportamenti da non mettere in atto durante un'esperienza sessuale, atteggiamenti che potrebbero rovinare l'atmosfera e l'intesa di coppia: ecco cosa evitare tra le lenzuola

Instesa, sintonia, passione, sono tutti componenti fondamentali e utili per rendere perfetto un rapporto sessuale. Quando l'attrazione incendia l'intesa, i benefici sono evidenti e il sesso può diventare curioso, creativo, divertente ed emozionante. Per questo motivo è importante non rovinare l'atmosfera con frasi e comportamenti estranei al momento, non utili alla situazione altamente passionale. Vediamo insieme quali sono.

  • Ex: parlare dell'ex non è mai la scelta più adatta, specialmente se posto come termine di paragone e confronto. Una condizione che può far scattare la competizione nella mente del partner attuale, provocando anche stati d'ansia e sconforto.
  • Errori: se qualche movimento non soddisfa completamente o crea fastidio è bene farlo notare, ma senza rincarare la dose e senza critica alcuna. Meglio chiedere un cambio in modo positivo sottolineando che lo stesso atto si potrebbe replicare affrontando una posizione differente.
  • Telefono: importante spegnere tutto ciò che potrebbe distrarre, telefono compreso. Vietato rispondere al cellulare, a meno che non sia una chiamata di vitale importanza.
  • Lacrime: non è utile piangere di gioia o per l'emozione, dopo un'esperienza sessuale appagante e stupefacente. La controparte potrebbe equivocare la reazione pensando di aver commesso qualche errore imperdonabile.
  • Nome: attenzione massima mentre si è alle prese con il partner e travolti dalla passione, sbagliare il nome può interrompere immediatamente l'atto. Non solo,perché può incrinare anche gli equilibri della coppia, gettando ombre sulla fiducia riposta.
  • Sbadigliare: non è emozionante condividere le lenzuola con un partner stanco, annoiato, intento a sbadigliare quindi del tutto disinteressato all'atto sessuale.
  • Imbarazzo: mostrare imbarazzo cercando di nascondersi, perché si è pudici e si ha timore del giudizio altrui, potrebbe incidere sull'esito della prestazione. L'atto passionale è personale e intimo, quindi privo di commenti esterni alla coppia.
  • Parlare: dialogare e ricordare fatti, momenti e situazioni estranei al momento non aiuta sicuramente il raggiungimento dell'orgasmo, ma può distrarre abbattendo l'emotività tipica della situazione.
  • Emissioni corporee: peti e gas intestinali possono palesarsi, anche a sorpresa, per questo nel caso scappassero è giusto sdrammatizzare ridendo insieme. Meglio avvisare anziché perdere il ritmo e l'attimo magico.
  • Fingere: può capitare di non raggiungere l'orgasmo e per questo si è costretti a fingere, ma replicare il tutto più volte può risultare demotivante. Meglio affrontare l'argomento così da trovare insieme una soluzione utile alla coppia.

Tags

Commenti

Commenta anche tu