Via l'uovo: per Google l'emoji dell'insalata è vegan

Via l'uovo: per Google l'emoji dell'insalata è vegan
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
11 Giugno Giu 2018 11 giugno 2018

L'ultima Developer Preview del sistema operativo Android introduce un nuovo design per l'emoji dell'insalata: via l'uovo, per conformità con quanto previsto dall'Unicode Consortium e per strizzare l'occhio alla comunità vegan

L'attenzione che Google pone nella realizzazione e nel refresh periodico degli emoji testimonia quanto le "faccine" abbiano ormai assunto importanza, nel modo di comunicare via chat e non solo. Sono protagoniste anche sulle bacheche dei social e contribuiscono a rendere più ricco e informale un messaggio. L'ultimo restyling riguarda la rappresentazione in pochi pixel dell'insalata, ora proposta nella sua variante vegan-friendly con il rilascio dell'ultima versione di Android.

Via l'uovo, come si può vedere dal confronto nel post di seguito. A pubblicarlo è Jennifer, una dipendente del gruppo californiano, che per placare sul nascere ogni possibile polemica o diatriba afferma che la decisione è stata presa in modo da rendere l'immagine pienamente conforme a quanto previsto dall'Unicode Consortium, l'organizzazione che si occupa di standardizzare la rappresentazione di caratteri, simboli e anche degli emoji. La descrizione recita infatti "una ciotola di salutare insalata che contiene lattuga, pomodoro e altri alimenti tipici delle insalate come i cetrioli". Niente cibo di derivazione animale, dunque, di conseguenza non ci sono i presupporti per l'ennesima sterile polemica in merito ad abitudini e usi alimentari.

Non è la prima volta che Google sceglie di modificare un emoji, anche sulla base dei feedback raccolti dalla community di utenti. È successo nel recente passato con l'immagine che raffigura un hamburger, che inizialmente vedeva la fetta di formaggio posizionata troppo in basso secondo i puristi. Qualcosa di molto simile è successo anche con il boccale di birra, per qualche motivo rimasto per anni mezzo vuoto e ora finalmente riempito fino all'orlo.

Tags

Commenti

Commenta anche tu