Il Setterosa in vasca a Milano contro la Cina

Il Setterosa in vasca a Milano contro la Cina
14 Giugno Giu 2018 14 giugno 2018

Amichevole di lusso con le atlete orientali nelle acque della Cozzi, poi tocca agli Europei

Un punto d'arrivo ma anche di partenza. Per la prima volta nella storia della pallanuoto femminile il setterosa giocherà a Milano una partita amichevole. Venerdì 22 alle 20 la nazionale del ct Fabio Conti sfiderà la Cina nella piscina Cozzi, dove è protagonista la Kally Nc Milano, squadra di serie A1 femminile che ha disputato a maggio le Final Six del torneo. «Per noi è un onore e un privilegio ospitare il setterosa nella nostra casa» esordisce Walter Vucenovic, numero uno del sodalizio milanese.

Un match, importante e prestigioso, che potrà dare diverse risposte al mondo della pallanuoto azzurra. In primis al setterosa, che dal 14 luglio sarà impegnato a Barcellona per l'Europeo ed è in fase di preparazione e rodaggio. In secondo luogo, per il team di Vucenovic e per l'impiantistica milanese, da sempre punto debole della città. «Milano crede nella pallanuoto prosegue il team manager Alessandra Ricca -. La Federazione è stata felice di questo invito. È una città che offre molte opportunità a livello lavorativo, universitario: il nostro auspicio è che anche nella pallanuoto lo diventi visto che non c'è la stessa tradizione della Liguria con la Pro Recco. Già a marzo il ct Conti venne alla Cozzi a vedere una nostra partita di campionato e fu molto soddisfatto dell'ambiente». La Kally Nc Milano da due stagioni gioca nella massima serie e ha raggiunto due sesti posti alle Final Six. Dal prossimo anno il capitano Federica Cordaro, appesa la calotta al chiodo, con cui ha vinto anche una Coppa Len e una Coppa Campioni, è pronta per un nuovo capitolo della sua vita: la classe '87 meneghina ha intrapreso un percorso che la porterà a prendere le funzioni di direttore sportivo, carica che al momento ricopre a interim il presidente Walter Vucenovich. Il sodalizio meneghino sarà in prima linea, insieme alla Fin, per organizzare l'evento di venerdì 22: l'amichevole Italia-Cina sarà una due giorni molto ricca. Giovedì ci saranno due allenamenti condivisi tra le due nazionali: la mattina dalle 10.30 alle 12.30 e la sera dalle 19 alle 22 (quest'ultimo alla Mecenate di via Trani). Venerdì dalle 8,30 alle 10.30 si allenerà la Cina, mentre dalle 10.30 alle 12.30 l'Italia. La sera il riscaldamento per le due squadre sarà alle 19, mentre i fuochi d'artificio partiranno dalle 20. Lo scorso anno ai Mondiali il setterosa si impose sulla Cina per 15-8, conquistando il pass per i quarti di finale.

Commenti

Commenta anche tu