La Francia vuol salvare la faccia: "Accoglieremo alcuni migranti dell'Aquarius"

La Francia vuol salvare la faccia: Accoglieremo alcuni migranti dell'Aquarius
14 Giugno Giu 2018 6 giorni fa

La Francia chiama la Spagna dando disponibilità ad accogliere una parte delle persone a bordo della nave Aquarius

Dopo le scuse, Emmanuel Macron sembra pronto pure a fare un gesto - piccolo - per mettere a tacere le polemiche.

La Francia ha infatti proposto alla Spagna di accogliere un numero imprecisato dei 629 migranti tratti in salvo al largo della Libia dall'Aquarius, la nave di Sos Mediterranee diretta a Valencia dopo essere stata respinta dai porti italiani e maltesi. Ma a un patto: Parigi si prenderà solo quelli che hanno diritto all'asilo, come ha spiegato il ministero degli esteri francese Jean-Yves Le Drian dopo un colloquio con il suo omologo spagnolo Josep Borrell.

Le Drian ha detto che la Francia "ha accolto con favore la proposta spagnola di accogliere a Valencia le persone raccolte dall'Aquarius mettendo in questo modo fine a una situazione umanitaria pericolosa" e "ha confermato che le autorità francesi sono pronte a portare il loro sostegno alla Spagna accogliendo in Francia dei passeggeri dell'Aquarius che rispondano ai criteri del diritto d'asilo, dopo un esame in Spagna della loro situazione da parte dell'ufficio per la protezione dei rifugiati e apolidi francese (Ofpra)".

Al 12 di questo mese, la Francia ha accolto solo 635 rifugiati provenienti dall'Italia e 4394 dalla Grecia secondo quando previsto dal meccanismo di rilocalizzazione dell'Ue, introdotto per riequilibrare quanto previsto dall'accordo di Dublino (Parigi si era impegnata ad accoglierne 20mila).

Commenti

Commenta anche tu