"Mica me rappresenta quel fro...ne". Luxuria insultata negli studi Rai

Mica me rappresenta quel fro...ne. Luxuria insultata negli studi Rai
14 Giugno Giu 2018 14 giugno 2018

La truccatrice negli studi Rai: "Oddio ce sta pure Luxuria". Poi l'insulto: "Ahò ma io mica me posso sentì rappresentata da quel frocione"

"Oddio ce sta pure Luxuria, quella che se crede donna, quella che dice che vuole rappresentare le donne. Ahò ma io mica me posso sentì rappresentata da quel frocione". A raccontare quanto sarebbe accaduto questa mattina, negli studi di viale Mazzini, è la stessa Vladimir Luxuria in un video postato su Facebook. Ospite della trasmissione Rai Quelle brave ragazze, l'ex parlamentare di Rifondazione comunista sarebbe stata insultata da una truccatrice che non si era accorta della sua presenza.

"Sono rimasta molto sbigottita - ha raccontato Luxuria - oltre che ferita". Dopo aver sentito le parole della truccatrice, l'ex deputata avrebbe detto: "Lei non può permettersi di usare questo tipo di linguaggio nei confronti di una persona che è stata invitata dall'azienda Rai che anche lei rappresenta". Dopo aver denunciato il gesto della donna agli autori e alle conduttrici, Luxuria ha ricevuto da tutti quanti solidarietà. "Io, comunque, non voglio assolutamente il licenziamento di questa donna che nel frattempo è stata già rimproverata".

Nel video postato su Facebook, Luxuria ha poi detto di volere che "la Rai renda pubblico un codice etico in cui nessun dipendente, nessun ospite, nessun lavoratore all'interno della Rai deve essere insultato per motivi legati alla razza, alla religione, al suo orientamento sessuale e all'identità di genere". Presentando le proprie scuse formali "per l'inaccettabile episodio", i vertici di viale Mazzini hanno comunque ricordato che "da tempo in azienda è vigente un Codice Etico per i dipendenti, i collaboratori ed i fornitori che riconosce, tra gli obiettivi prioritari, il rispetto della dignità della persona, i temi dei diritti civili, della solidarietà, della condizione femminile, delle pari opportunità e dell'integrazione". "Tale Codice Etico - fanno sapere dalla Rai - è stato recentemente rafforzato da un Codice contro le molestie sessuali e di qualsiasi altro genere sui luoghi di lavoro. Rai comunica di avere immediatamente aperta una indagine interna per accertare le responsabilità".

Tags

Commenti

Commenta anche tu