Mondiale 2018, ecco i nomi da tenere d'occhio per il mercato italiano

Mondiale 2018, ecco i nomi da tenere d'occhio per il mercato italiano
14 Giugno Giu 2018 14 giugno 2018

Il Mondiale sarà una vetrina molto importante per alimentare le tante trattative di calciomercato. Ecco i nomi più interessanti da tener d'occhio per la Serie A

Il Mondiale è il più grande ed importante evento calcistico che si verifica ogni quattro anni e puntualmente ci sono giocatori che si confermano su alti livelli, altri che stupiscono, altri che deludono e altri invece che si rilanciano grazie a questa competizione. La Serie A, negli ultimi due anni, è tornato ad essere più affascinante con tanti giocatori stranieri e blasonati che non avrebbero problemi a giocare nel nostro campionato. Un nome da tenere d’occhio per il mercato italiano è quello di Robert Lewandowski che dopo tanti anni in Bundesliga ha deciso di fare le valige per provare un’esperienza all’estero. La sua priorità sembra essere il Real Madrid ma attenzione a Juventus e Napoli che hanno le giuste carte per convincerlo ad accettare un trasferimento in Italia. Attenzione anche alla situazione di uno dei difensori più forti in circolazione come Jerome Boateng visto che per il Bayern Monaco non è affatto incedibile.

Il fratello minore di Kevin Prince compirà 30 anni il prossimo 3 settembre ma sarebbe un grande colpo per una delle big del nostro campionato visto che è ancora relativamente giovane ed ha voglia di mettersi in mostra in un altro campionato. Attenzione anche ai profili di William Carvalho, centrocampista portoghese, e di Isco e Asensio del Real Madrid che con il ribaltone in panchina potrebbero anche essere ceduti di fronte ad un’offerta congrua. N’Zonzi è sempre un nome attuale e se dovesse disputare un buon Mondiale con la Francia potrebbe anche essere l’anno buono per lasciare il Siviglia. Un occhio di riguardo lo meritano anche due islandesi: il centrocampista dell’Everton Sigurdsson e l’attaccante Albert Gudmundsson. Sime Vrslajko potrebbe far ritorno in Italia dopo il suo addio al Sassuolo: l’Atletico Madrid si augura in un buon Mondiale per poterlo rivendere ad un prezzo più alto rispetto a quello pagato qualche anno fa. Naturalmente questi sono solo alcuni nomi e strada facendo sicuramente ci saranno tantissimi altri calciatori che si metteranno in mostra suscitando l'interesse dei grandi ma anche dei medi e piccoli club di Serie A. Il Mondiale è ormai alle porte e non resta altro che vedere come si comporteranno i vari protagonisti: il calciomercato, infatti, in questa sessione estiva sarà molto condizionato dall'andamento di questa affascinante competizione.

Tags

Commenti

Commenta anche tu