Ecco i nuovi gelati agli oli essenziali

Ecco i nuovi gelati agli oli essenziali
26 Giugno Giu 2018 26 giugno 2018

Nascono nuovi gelati agli oli essenziali da condividere con gli amici

Nascono i gelati agli oli essenziali e sembrano piacere molto. Grazie ai loro profumi intensi e le note persistenti che regalano al gelato un particolare sentore.

Un normale, seppur buonissimo gelato al cioccolato può essere arricchito da una sensazione piccante di peperoncino o un retrogusto di miele. Uno al caffè cambia totalmente gusto con una piccola aggiunta di zenzero.

E se al nord la frutta continua a battere la crema, in tutta Italia l’essenziale è riscoprire i sapori territoriali, particolari di una certa regione. Il limone di Sorrento riesce quindi ad affiancare le arance siciliane nelle preferenze.

E che dire del gelato all’olio essenziale di lavanda? Ottimo da solo ma anche con un delicato accostamento di mirtilli. Va ricordato che l’uso degli oli essenziali in cucina è permesso a patto che siano naturali, certificati e puri al 100%.

È stata condotta un’analisi sui dati delle ordinazioni sull’app di delivery Glovo che ha rilevato come i prodotti locali siano i più ricercati e vadano incontro alle esigenze dei consumatori.

Per provare poi un aperitivo alternativo basta affidarsi ai gelati uniti all’alcool, si va dai sorbetti a base di distillato, ottimi anche per concludere una cena, alle creme al gin.

E se si è in compagnia si può anche pensare di assaggiare diversi gusti durante l’happy hour, abbinati al drink preferito. Per creare un ottimo contrasto tra un gelato salato, e un cocktail a base di birra.

Anche le erbe aromatiche possono dare il loro contributo regalando sapore e profumo al gelato altrimenti troppo semplice. E allora via libera a timo, rosmarino, menta, finocchietto selvatico in abbinamento a creme delicate.

In tutta Italia resta come scelta preferita la vaschetta da 500 grammi, ottima da gustare in compagnia di amici e parenti.

Tags

Commenti

Commenta anche tu