Saldi estivi: come fare acquisti intelligenti

Saldi estivi: come fare acquisti intelligenti
2 Luglio Lug 2018 18 giorni fa

Comincia il countdown. Il 7 luglio è il giorno prefissato per l’inizio dei saldi estivi. Numerose sono le truffe e fregature a cui si va incontro. Ecco i nostri consigli per fare buoni affari e tutelarsi

Il giorno dell’inizio dei saldi è una delle date più attese addirittura più dell’inizio delle vacanze. Già da questi giorni comincia il countdown di questa data famigerata segnata nelle agende delle fashion girls, le shopping addicted o semplicemente di coloro che vogliono fare affari e acquistare un capo firmato ad un prezzo vantaggioso.

Un tempo le famiglie italiane aspettavano l’arrivo dei saldi con ansia perché rappresentava l’occasione giusta ed economica per fare il cambio di guardaroba, per rimodernarlo un po’ e acquistare più capi con lo stesso budget a disposizione. Oggi invece le abitudini dei consumatori sono cambiate. Grazie all’e- commerce la gente può trovare prezzi bassi e vantaggiosi in qualsiasi periodo dell’anno senza nemmeno uscire di casa ma semplicemente con un click sul pc e da un’ pposita app attiva su tablet e smarthphone.

I saldi estivi 2018 cominceranno ufficialmente sabato 7 luglio. La Sicilia invece ha anticipato l’inizio al 1° luglio. La percentuale di sconto applicata partirà dal 20%- 30% sino a raggiungere il 50%- 70% nei giorni a venire. La durata varia da regione a regione e addirittura può arrivare fino a 60 giorni dall’inizio come in Puglia che i saldi terminano il 15 settembre.

Lo shopping intelligente deve essere alla base della scelta dei capi da acquistare e dei prezzi da prendere in considerazione. Purtroppo in queste occasioni numerosi sono i commercianti furbi e le fregature e le truffe ai danni degli acquirenti. Ecco i nostri consigli per fare uno shopping vantaggioso ed efficace durante il periodo dei saldi estivi:

- Confrontare: i giorni prima dell’inizio dei saldi fatevi un giro per negozi per fare un sopralluogo, capire quali capi acquistare e soprattutto verificare se lo sconto che poi sarà effettuato sarà reale. Appuntatevi i prezzi di prima e confrontateli con quelli che successivamente saranno esposti;

- Avere le Idee chiare: fatevi una check list dei capi che realmente vi servono. Solo così eviterete di farvi influenzare dal commesso e negoziante di turno senza rischiare di ritrovarvi con merce inutile. Il trucco è puntare su quei capi evergren passpartout per ogni outfit. Non vi lasciate tentare dai capi all’ultimissima moda. E’ vero che durante i saldi costano meno ma l’anno prossimo quegli stessi capi non saranno per niente sfruttati;

- Diffidate dai super- sconti sin dall'inizio: non fidatevi degli sconti superiori al 50% sin dall’inizio. Spesso è merce datata ossia rimanenze di magazzino. State alla larga dai negozi che prima dell’inizio dei saldi avevano gli scaffali quasi vuoti. La merce in saldo non deve essere un avanzo della collezione precedente;

- Si ai cambi: non è vero che la merce in saldo non può essere cambiata. La Codacons sostiene che la merce difettata può essere cambiata e se è finita si possono riavere i soldi indietro. Il mancato cambio o rimborso può essere denunciato entro i due mesi dall’acquisto della merce. Per l’e- commerce anche la merce in saldo ha diritto di recesso. L’acquirente ha tempo fino al quattordicesimo giorno dalla data dell’arrivo della merce per ottenere un cambio, un rimborso spese compreso quelle di consegna;

- Stare attenti al cartellino esposto: il cartellino deve esporre per legge il costo originale del capo, la percentuale di sconto applicata e il costo della merce scontata. Ogni capo deve contenere anche una scheda tecnica inerente alle caratteristiche del prodotto e alla provenienza.

Tags

Commenti

Commenta anche tu