Mal di schiena: tutte le cattive abitudini

Mal di schiena: tutte le cattive abitudini
3 Luglio Lug 2018 03 luglio 2018

Il mal di schiena è un problema piuttosto diffuso e comune, che colpisce in particolare la zona lombare con dolori che possono diffondersi per tutta la schiena. Ecco quali sono le cause principali

Il mal di schiena è una problematica molto più diffusa di quanto si possa immaginare e che può incidere sul benessere quotidiano. Colpisce uomini e donne in egual misura e, dopo la mezza età, la sua presenza risulta più marcata e incessante in particolare se condizionata da movimenti e abitudini errate.

Comprendere la causa scatenante è importante, come prevenire dolore e disabilità così da mantere sana e attiva la salute della schiena. Ecco quali sono le più comuni.

Movimenti e distrazione: un movimento brusco, repentino, messo in pratica all'improvviso senza la dovuta attenzione, può favorire il mal di schiena. Un esempio classico è la torsione conseguente a una chiamata, un movimento traumatico che incide sulla colonna vertebrale e che può provocare dolore.Postura: un classico che provoca dolore è dato dalla postura che uno assume quotidianamente, sia in piedi che seduto come lavorare davanti al computer con la schiena ricurva e le spalle rilassate. Ma anche guardare la TV oppure guidando, senza aver assunto una posizione corretta, incide sia sul collo che sull'intera colonna vertebrale.Pesi: trasportare oggetti e sollevarli senza effettuare i movimenti corretti grava sulla schiena, in particolare se l'oggetto possiede un formato maxi e sollevarlo può far perdere l'equilibrio. Meglio farsi aiutare durante il trasporto oppure utilizzare un carrellino, mentre in caso di pesi leggeri è importante flettere le gambe prima di sollevarli da terra.Animali e persone pesanti: giocare con un cane di grossa taglia, trasprortandolo e sollevandolo da terra, può incidere sull'affaticamento della colonna vertebrale. Come trasportare e sollevare una persona anziana o non autosufficiente dal punto di vista fisico, a cui garantire supporto e appoggio.Sport: un'attività ginnica molto impattante, non eseguita correttamente, può corrompere il benessere della schiena e in particolare della zona lombare. Indispensabile un approccio graduale che permetta un'esecuzione corretta dei movimenti, così da agevolare risultati e benessere.Sesso: un'attività sessuale vigorosa e passionale può diventare un problema dopo una certa età, perché i movimenti bruschi e troppo irruenti possono favorire il mal di schiena.Stanchezza: quando si è stanchi ed affaticati è meglio evitare il trasporto di pesi e movimenti, così da non gravare sulla colonna vertebrale.

Tags

Commenti

Commenta anche tu