Sopravvivere al caldo rimanendo in città

Sopravvivere al caldo rimanendo in città
3 Luglio Lug 2018 03 luglio 2018

Le vacanze sono ancora lontane e il caldo e l’afa minacciano la propria capacità di resistenza? Ecco una mini guida di sopravvivenza per chi rimane in città e al lavoro

In estate tutto rallenta persino i ritmi frenetici delle città che ogni giorno viviamo per lavoro o studio subiscono degli inevitabili cambiamenti. Molteplici attività che svolgevamo in inverno si arrestano per una pausa estiva e il rischio è essere sommersi dalla noia e dalla mancanza di stimoli che ci porta a sentirci inevitabilmente svuotati e destabilizzati.

La routine ci dà un senso di sicurezza, ci motiva e ci fa aumentare la stima di sé perché essere impegnati in un’attività o perseguire un obiettivo ci fa sentire utili e ci attribuisce un “ruolo” nel mondo. Al contrario non avere mete prefissate o attività da svolgere ci fa sentire privi di un’ancora di salvataggio, sospesi e in una fase di stasi che non fa per niente bene al nostro benessere.

La situazione si complica in estate quando le ferie sono troppo lontane o quando non ci possiamo permettere la tanto desiderata vacanza che progettavamo da tanto tempo e che ci faceva fantasticare durante le giornate uggiose e piovose invernali. Per chi rimane a lavorare l’afa e l’umidità riducono inevitabilmente le capacità di resistenza perché il caldo ci fa sentire spossati e affaticati.

A tutto c’è immancabilmente un rimedio. Si può sopravvivere in estate e al caldo anche se si rimane in città o al lavoro. Bisogna cogliere gli aspetti positivi della situazione e crearsi un piano d’azione alternativo da cui potremmo anche ricavare vantaggi e stimoli di cui ignoravamo l’esistenza. Il tutto dipende dalla prospettiva con la quale vediamo le situazioni e soprattutto gli imprevisti. Bisogna sforzarsi di cogliere ciò che spesso ci sfugge nella quotidianità e che può riservarci novità allettanti. E’ tutta una questione mentale che vale la pensa conoscere.

Ecco una mini guida di sopravvivenza fatta di consigli pratici e utili:

1) Trasformare la casa in un luogo rilassante: bisogna dare un tocco estivo anche al luogo in cui viviamo. Solo così sarà percepito da noi come un "posto rilassante e piacevole". Circondatevi di colori vivaci ad esempio lenzuola, tende, soprammobili dalle tinte accese che vi mettono di buon’umore. Se avete un balcone o un giardino sfruttatelo in questo periodo arredandolo con sedie e tavolino per mangiare all’aperto o per godersi attimi di relax leggendo o semplicemente meditando; diventerà il vostro angolo prediletto per lasciare da parte preoccupazioni o doveri ed obblighi legati al lavoro o alla famiglia;

2) Godersi la vita all'aperto: uscite nelle ore meno calde quando le temperature sono più sopportabili. Basta stare in ufficio o nei luoghi con i condizionatori che vi riempiono di dolori e raffreddori al risveglio! Organizzate delle gite fuori porta nel weekend per stare immersi nella natura, andate al parco, informatevi se vi sono piscine nella vostra zona. Ciò vi rigenererà e vi riempirà di buonumore e vitalità;

3) Assaporate il cinema all’aperto: piuttosto che rimanere la sera davanti al pc o alla tv informatevi se organizzano nella vostra città le rassegne di cinema all’aperto. E’ un modo per vedere film che ci sono sfuggiti al cinema durante la stagione precedente; spesso le rassegne di cinema sono accompagnate da dibattiti o discussioni a tema e questo è un modo per confrontarsi con altre persone e socializzare;

4) Buttarsi nello shopping: l’estate è segnata dai saldi estivi e questa è l’occasione per andare in giro per negozi per fare affari vantaggiosi ed intelligenti;

5) Riscoprire la città: le città in estate sono meno affollate e possono essere riscoperte con più calma, visitate mostre e musei ad un ritmo più rallentato con meno code e caos;

6) Prendersi cura di sé: dedicarsi alla cura del proprio corpo, indossare un abbigliamento leggero e colorato che trasmette vitalità, allenare la propria mente ritagliandosi del tempo per le proprie passioni come leggere, fare running, ascoltare musica, andare in giro per concerti ed eventi che sono organizzati solo in questa stagione.

Tags

Commenti

Commenta anche tu