Viaggiare sicuri, anche con bambini e animali

Viaggiare sicuri, anche con bambini e animali
10 Luglio Lug 2018 11 giorni fa

Norme per affrontare un viaggio in piena tranquillità

Viaggiare sicuri è il primo passo per affrontare una vacanza serena e riposante. E’ importante quindi seguire alcune norme prima di mettersi in viaggio. Fondamentale è un check-up completo del veicolo che useremo.

Da tener presente la possibilità di fare code anche chilometriche, in questo caso il motore potrebbe soffrire il caldo e le soste continue. Controllare anche freni, olio, gomme, pastiglie e dischi.

Il “fai da te” è comunque sconsigliato, meglio affidarsi a un professionista, per evitare spiacevoli contrattempi.

I sistemi di controllo Tutor sono stati disattivati su tutta la linea autostradale in seguito a una decisione della Corte d’Appello. "Ma i controlli continueranno" garantiscono Polizia stradale e Autostrade per l’Italia. Meglio quindi non superare i limiti.

E’ necessario partire riposati per affrontare un viaggio che potrebbe diventare molto lungo a causa di code improvvise.

I bambini devono essere riparati da eventuali colpi di calore, evitare quindi di parcheggiare l’auto sotto il sole e avere sempre una bottiglia d’acqua a disposizione, anche per bagnare il capo dei nostri figli.

In agosto infatti, le temperature superano facilmente i 30 gradi e, ricorda il pediatra Gino Tamburini, del reparto neonatologia dell’Ospedale San Giuseppe di Milano, i colpi di calore avvengono per"l'innalzamento della temperatura corporea può verificarsi per tre casi: aumento della temperatura nell'abitacolo,tasso di umidità elevato o scarsa aerazione".

I bambini devono inoltre essere seduti su appositi seggiolini auto.

Anche i nostri amici animali vanno salvaguardati durante i viaggi. Gli spostamenti non dovrebbero superare le 5-6 ore e il Codice della Strada detta alcune norme obbligatorie da seguire, pena sanzioni anche alte e decurtazione dei punti dalla patente.

I gatti devono viaggiare all’interno di un trasportino che consenta loro di muoversi, per i cani invece sarebbe consigliato dotare l’abitacolo di una rete divisoria, che separi il conducente dall’animale.

La buona educazione non deve andare in vacanza: vietato buttare oggetti dal finestrino. Oltre a essere pericoloso, prevede anche una multa salata che potrebbe raggiungere i 400 euro.

Inoltre chi viaggia in moto non cerchi di risparmiare sulla qualità del casco, che deve essere adeguato al tipo di moto che andremo a usare.

Non resta che augurare buon viaggio!

Tags

Commenti

Commenta anche tu