Lego, quando il set può valere una fortuna

Lego, quando il set può valere una fortuna
11 Luglio Lug 2018 10 giorni fa

I set della Lego possono rivelarsi un vero tesoro: alcune scatole fuori produzione sono in vendita online per migliaia di euro

I mattoncini Lego sono tuttora tra i giochi preferiti dei bambini. E non solo. Con costruzioni sempre più complesse il colosso danese mira anche al collezionismo per adulti. L’azienda offre prodotti su vari temi: Guerre Stellari (Star Wars), Ninjago, City, Jurassic World, Technic, e molti altri. Mentre molti di questi giochi sono destinati a bambini bambini, altri sono quasi esclusivamente per collezionisti di età più matura. Per esempio l'impressionante mausoleo indiano “Taj Mahal” (costruibile con 5900 pezzi) oppure il famoso "Big Ben" londinese (con 4163 pezzi). Sono complessi da costruire ed altrettanto straordinari da ammirare in salotto.

Il marchio nasce nel 1932 in Danimarca dalla famiglia Kirk Kristiansen. La famiglia, che tuttora guida l'azienda, decise di costruire dei giochi che riuscissero a sviluppare la creatività e l'intuizione. I vari mattoncini possono infatti formare una miriade di oggetti scatenando l'immaginazione dei più piccoli. La facilità con cui possono essere smantellati e ricomposti stimolano sia la creatività che la capacità di risolvere i problemi, quindi la crescita vera e propria di un individuo. Un appassionato di Lego potrebbe sicuramente svilupparsi in un futuro costruttore, ma non solo. Il metodo ad incastro alla base del sistema Lego promuove soprattutto l'uso della logica che permette, nel costruire, sia la ricerca dell'estetica che la solidità della struttura. Delle vere lezioni per la crescita di un bambino.

Il gruppo Lego, inoltre, tiene in particolar modo alla genuinità dei suoi prodotti e all'impatto sociale: tutti i giochi vengono testati per assicurarne l'altissima qualità; questo per garantire un piacevole mezzo di gioco e naturalmente rispettare l'ambiente.

La moda del Lego è diventata talmente potente che nel 2015 il marchio ha superato quello “Ferrari” ed è oggi al 222º posto nei top 500 mondiali (Brandirectory.com). Tutto questo ha fertilizzato un grosso mercato online, in particolare nei set non più in produzione. Se qualcuno desidera acquistare, per esempio, una Ferrari Enzo (in scala 1:10) della gamma “Lego Racers” del 2005 (naturalmente in scatola originale chiusa), la può trovare su Amazon.com a circa 1700 dollari. Su ebay.com la troviamo invece ad un prezzo di circa 3900 dollari.

Persino un set del 2007 come il "Millennium Falcon" di Star Wars, già rimpiazzato nel 2017 con un modello superiore in dettagli e dimensioni, è presente su amazon.com ad un prezzo di ben 4200 dollari.

Per arrivare a questi costi tutto deve essere naturalmente perfetto: dalla forma della scatola al colore non sbiadito dell’immagine sulla confezione. Una scatola non aperta o magari dimenticata nella nostra soffitta potrebbe rivelarsi un vero e proprio tesoro.

Tags

Commenti

Commenta anche tu