Guardare il lato oscuro della «Ville Lumière»

12 Luglio Lug 2018 9 giorni fa

Debutta oggi su Fox Crime (alle 21 e 15) una serie ambientata nella Parigi dell'Ottocento che conferma la fortuna delle fiction in costume (da poco abbiamo visto transitare sugli schermi Picnic ad Hanging Rock e The alienist). Si intitola Mistery in Paris ed è composta da cinque episodi da novanta minuti (praticamente dei mini film). La serie è una produzione francese e la prima puntata che vedrà il pubblico italiano si intitola: Mistero alla Tour Eiffel. La trama è quella di un giallo classico. Si parte dall'omicidio di uno dei più stretti collaboratore di Gustave Eiffel ( interpretato da Michel Jonasz che molti conoscono per la serie Lebowitz vs. Lebowitz), che assieme al celebre ingegnere si immagina abbia costruito la nota torre. L'architetto si trovava solo, in compagnia della moglie, che diventa quindi la sospettata principale. E la sua situazione sentimentale non le semplifica certo le cose... In seguito, però, anche altri due architetti vengono trovati morti, e fra loro c'è Ferdinand Massart (interpretato daPatrick Descamps).

Le puntate a seguire ripetono il gioco con altri monumenti e luoghi famosi della Ville Lumière e in generale privilegiano le protagoniste femminili. Non è un prodotto particolarmente innovativo, ma nell'insieme è abbastanza curato, soprattutto nei costumi e ai francesi è piaciuto, nonostante svariate vicissitudini di produzione. Pur senza picchi è adatto a trascorrere le calde serate estive senza troppo impegno e senza rimpiangere troppo serie simili come poteva essere la britannica Sherlock. Del resto serie tv è anche, e semplicemente, intrattenere...

Commenti

Commenta anche tu