Truppe Usa in Germania: i Tedeschi non le considerano più necessarie

Truppe Usa in Germania: i Tedeschi non le considerano più necessarie
12 Luglio Lug 2018 8 giorni fa

Secondo un recente sondaggio, la maggioranza dei Tedeschi non considererebbe più necessaria la presenza militare Usa in Germania

Le truppe Usa in Germania non sarebbero più viste con favore dai Tedeschi. Un recente sondaggio, infatti, ha evidenziato la disaffezione della maggioranza dei soggetti intervistati nei confronti dei 35mila soldati americani stanziati sul suolo nazionale. La presenza militare statunitense nel Paese europeo ha avuto inizio con lo scoppio della Guerra Fredda e con l’aggravarsi della contrapposizione tra Est e Ovest. Negli anni della sfida Washington-Mosca, le basi degli Stati Uniti in territorio tedesco erano circa 300, mentre oggi si sono ridotte a poco meno di 40. Ciononostante, la Germania, dopo il Giappone, è attualmente il Paese con la più consistente presenza militare straniera, presenza che sembra non essere più tollerata dai cittadini.

Il sondaggio pubblicato da YouGov ha evidenziato il fatto che la maggioranza dei soggetti intervistati non considererebbe più necessaria la permanenza delle truppe Usa sul territorio nazionale. Il 42 % dei Tedeschi si è dichiarato favorevole al ritiro dei soldati statunitensi, mentre il 37 % sarebbe esplicitamente contrario a tale prospettiva. Il 21 % degli individui interpellati rientrerebbe nella categoria degli “indecisi”. In base ai dati forniti da YouGov, soltanto il 37 % dei cittadini vedrebbe di buon occhio la presenza militare statunitense in Germania, mentre la maggioranza della popolazione nutrirebbe forti perplessità riguardo alla permanenza di contingenti stranieri nel Paese. I più convinti oppositori delle truppe Usa sarebbero gli elettori di estrema Sinistra, quelli di estrema Destra e gli esponenti del movimento ambientalista. Il 67 % dei sostenitori del partito Die Linke vorrebbe, infatti, l’immediato rientro in America dei contingenti stanziati in territorio tedesco, rientro auspicato anche dal 55 % dell’elettorato di AfD e dal 48 % dei simpatizzanti de I Verdi. Favorevoli alla permanenza delle truppe Usa nel Pese sarebbero, invece, i sostenitori dei partiti più grandi. Soltanto una minoranza di questi ultimi vorrebbe vedere i soldati Usa abbandonare il territorio nazionale. Una netta contrarietà alle basi straniere presenti nel Paese sarebbe stata espressa dal 35 % degli elettori della Cdu, dal 42 % di quelli della Spd e dal 37 % degli attivisti Fdp. I Tedeschi, inoltre, non sarebbero affatto favorevoli all’aumento delle spese militari deciso di recente dalla Cancelliera Merkel. La volontà dell’Esecutivo di destinare all’ammodernamento dell’Esercito federale il 2 % del Pil entro il 2024 godrebbe del consenso di poco meno del 15 % dei cittadini.

I dati rilevati dai sondaggisti sono stati pubblicati proprio nei giorni del vertice Nato a Bruxelles, vertice incentrato sul tema dei contributi finanziari che i membri dell’alleanza dovrebbero assicurare al bilancio militare. Il Presidente americano Trump, nei mesi scorsi, aveva criticato i partner europei, in particolare la Germania, per avere sempre addossato agli Stati Uniti la responsabilità di finanziare in maniera adeguata l’organizzazione: “Gli Usa continuano a farsi carico delle spese per la difesa dell’Europa nonostante le economie dei Paesi del continente, soprattutto quella della Germania, siano in crescita. Nel frattempo, abbondano le minacce alla sicurezza comune. Tutto ciò non è più sostenibile per noi ”. Al vertice di Bruxelles, Angela Merkel e gli altri leader europei dovranno rassicurare l’inquilino della Casa Bianca circa la loro determinazione nel destinare maggiori risorse all’alleanza atlantica.

Tags

Commenti

Commenta anche tu