Brad Pitt e quella promessa non mantenuta sull'uragano Katrina

Brad Pitt e quella promessa non mantenuta sull'uragano Katrina
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
13 Luglio Lug 2018 13 luglio 2018

L'associazione per le vittime dell'uragano Katrina fondata (tra i tanti) da Brad Pitt, non avrebbe mantenuto le promesse di regalare una casa ai cittadini

Nessuno si aspettava un comportamento del genere da parte di Brad Pitt. L’attore che si è sempre prodigato per gli aiuti umanitari, da qualche giorno, è nell’occhio del ciclone per alcune critiche che ha ricevuto dai cittadini di New Orleans.

Secondo quando ha riportato il Daily Mail, Brad Pitt insieme ad altre star di Hollywood, dopo l’urgano Katrina che 13 anni fa ha dilaniato il tessuto sociale di New Orleans, ha cercato di fondare un’associazione no profit per supportare le vittime e le ricostruzioni di alcuni quartieri. La Make it Right ha promesso che avrebbe costruito 150 nuove abitazioni, e a quanto pare a distanza di anni, le promesse dell’associazione non sono state mantenute. Molti residenti sostengono che l’opera messa in atto da Brad Pitt è stata sospesa nel 2016 e, secondo alcune ricerche del Daily Mail, le abitazioni promesse sono edifici fatiscenti. Inoltre svariati agenti atmosferici avrebbero per di più fatto ammalare alcuni cittadini che hanno vissuto nelle abitazioni promesse dall’associazione dell’attore.

All’inizio Brad Pitt era sempre qui, poi non si è fatto più vedere”, rivela la fonte del Daily Mail, “non ha più aiutato le persone bisognose” continua. Le critiche sono state piuttosto aspre ma tra i tanti c’è chi difende l’operato dell’attore. “E’ sempre stato molto presente, a distanza continua ad interessarsi al progetto, ha donato molto tempo per la sua e la nostra causa.”

Non è dato sapere come stanno messe le cose. Ufficialmente le indiscrezioni del Daily Mail, non sono state confermate anche perché, sia dall’attore e che dai suoi collaboratori, non è stata diffusa nessuna dichiarazione in merito. Sarà vero oppure è una fake news?

Commenti

Commenta anche tu