Firenze, abbandona 46 gatti in appartamento e parte per gli Usa

Firenze, abbandona 46 gatti in appartamento e parte per gli Usa
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
13 Luglio Lug 2018 13 luglio 2018

L'uomo, che era l'affittuario dell'immobile dove sono stati rinvenuti i felini in pessime condizioni, è stato denunciato per abbandono di animali

Le guardie zoofile dell'Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali) non credevano ai loro occhi quando hanno aperto la porta di quel piccolissimo appartamento di Firenze: un numero impressionante di gatti, in quel momento all'incirca una trentina, trovati in condizioni aberranti. Escrementi e sporcizia dappertutto, magrissimi e completamente disidradati.

Questa terrificante scoperta è avvenuta tramite le segnalazioni dei vicini, poi grazie al proprietario dell'immobile le guardie zoofile sono riuscite ad entrare e a prestare le prime cure ai mici, alcuni dei quali recuperati in una tettoia che i felini non riuscivano ad oltrepassare. In seguito i quattrozampe, 46 in totale, sono stati recuperati dalla Direzione Ambiente del comune di Firenze coadiuvata da un'associazione animalista.

Gli investigatori infine hanno scoperto che l'affittuario dell'appartamento (nonchè responsabile dei gatti) è un uomo che risulta assente da diversi giorni poichè partito per gli Stati Uniti: per lui è già pronta una denuncia per abbandono di animali.

Tags

Commenti

Commenta anche tu