La strada «green» è tracciata e anche Range Rover si allinea

13 Luglio Lug 2018 13 luglio 2018

Maver: «Modello elettrificato per ogni serie di prodotto»

Pierluigi Bonora

Olbia Tata Motors, il gruppo indiano proprietario di Jaguar Land Rover, può dirsi soddisfatto di come le sue creature britanniche crescono e si sviluppano. Lungimiranza, design, investimenti ben calibrati e un management capace di guardare al futuro, rispettando la tradizione iconica del due marchi, hanno fatto sì che sia Jaguar sia Land Rover vantino una gamma di modelli in linea con le tendenze del mercato.

Da una parte, i motori termici a elevata efficienza, Ingenium; dall'altra, l'offerta ibrida plug-in su Range Rover Sport e 100% elettrica per Jaguar I-Pace garantiscono contenimento e abbattimento completo delle emissioni. Daniele Maver, presidente di Jaguar Land Rover Italia, si prepara intanto a vedere le prime I-Pace uscire dalle concessionarie tra poco più di un mese. La clientela, in proposito, beneficerà di una serie d'iniziative, tra cui una App dedicata, il wall-box gratuito, l'assistente E-Angel per il disbrigo di tutte le pratiche di allacciamento con il gestore elettrico e, per ora, un centinaio di strutture premium, in hotel e ristoranti, come JLR Destination Charge. «Ci prepariamo alla progressiva riduzione della domanda di alimentazioni diesel - osserva Maver -: entro il 2020 ogni linea di prodotto avrà un modello elettrificato, ibrido plug-in oppure elettrico. Saranno una trentina i dealer che proporranno al pubblico anche l'opzione emissioni zero rappresentata da Jaguar I-Pace».

L'edizione numero 18 della Global brand expedition, che ogni anno dà la possibilità ai media di entrare nel mondo Jaguar Land Rover (in passato, prima dell'acquisizione indiana, solo Land Rover) è stata dunque caratterizzata dal tema dell'elettrificazione, insieme a quello dei 70 anni che il marchio che produce i fuoristrada (ora Suv premium), conosciuti in tutto il mondo, compie. I-Pace e Range Rover Phev (nella foto), insieme agli altri modelli termici, hanno percorso le strade della Gallura più suggestive, tra mare, campagna e alture. Special guest dell'evento è stato Gianfranco Pizzuto, esperto di e-Mobility e green energy, che Jaguar Land Rover Italia ha voluto come Ambassador del marchio del Giaguaro. «La mia missione spiega è quella di aiutare l'industria e la società ad abbandonare gradualmente l'era dei combustibili a favore di un futuro basato sull'economia circolare e sulle fonti di energia alternative e rinnovabili».

Commenti

Commenta anche tu