Roma, multa a 89enne italiana che vende ricami. Meloni: "Raggi le chieda scusa"

Roma, multa a 89enne italiana che vende ricami. Meloni: Raggi le chieda scusa
13 Luglio Lug 2018 2 giorni fa

Il leader di Fratelli d’Italia solidarizza con la signora punita

Un’anziana signora italiana si è messa a vendere oggetti ricamati nei pressi di una fermata della metropolitana di Roma, venendo multata dagli agenti della polizia municipale capitolina.

La storia viene riportata, sui social, da Giorgia Meloni, che schiuma di rabbia contro il sindaco Virginia Raggi per l’accaduto. Nella foto postata sulla pagina Facebook del capo politico di Fratelli d’Italia si vede la donna, seduta su uno sgabellino pieghevole che, con amore, inforca gli uncinetti per dare vita a una delle sue creazioni. Alle sue spalle un carrellino della spesa per stipare tutti i suoi attrezzi e la merce, in bella mostra su una stuoina stesa al suolo, dove fa capolino anche un piatto per raccogliere gli incassi dei passanti-clienti.

Anziana 89enne multata a Roma

Ecco il post della Meloni: "Ha 89 anni, e vende oggetti ricamati da lei davanti all’ingresso della metro a Roma. Lo fa per arrotondare e per sentirsi meno sola. Pare che ben tre agenti della municipale si siano scomodati per andare a multarla. Ecco l’umanità della giunta Raggi: si fa finta di nulla davanti alle masse di abusivi, in prevalenza rom ed extracomunitari, e si multano le vecchine italiane. È SCANDALOSO. La Raggi vada personalmente a chiedere scusa a questa signora".

Commenti

Commenta anche tu