Provare i vestiti su Facebook: la realtá aumentata a portata di smartphone

Provare i vestiti su Facebook: la realtá aumentata a portata di smartphone
17 Luglio Lug 2018 17 luglio 2018

La realtá aumentata rivoluziona il News Feed di Facebook e il modo di fare shopping online

É la nuova mission targata Facebook: lo smartphone si trasforma in un grande camerino virtuale dove sará possibile provare vestiti e accessari prima dell’acquisto. A rivoluzionare il News Feed di Facebook ci pensa la realtá aumentata. Un affare che aziende come Micheal Kors, Sephora e Bobbi Brown hanno giá deciso di cogliere al volo. Inizialmente disponibile solo negli Stati Uniti, il servizio “Tocca per provarlo” permetterá agli utenti Facebook di provare ed indossare capi e accessori di abbigliamento direttamente dal proprio smartphone.

L’ingresso della realtá aumentata nei social network non é di per sé una novitá. Basti pensare ai filtri di applicazioni come Snapchat e Instagram. Ad essere realmente rivoluzionari saranno invece l’esperienza di acquisto e la vedita di occhiali da sole, accessori per il make up e capi di abbigliamento. “Per fare ció la gente deve recarsi nei negozi”, ha detto Ty Ahmad-Taylor, vicepresidente per le soluzioni di marketing su scala globale di Facebook. L’idea del social network é invece quella di “portare a casa” l’esperienza del camerino di prova tipica di un qualsiasi negozio.

Insieme all’intenzione di sfondare neI mercato nascente della realtá virtuale, Facebook non puó fare a meno di cogliere il potenziale di crescita della realtá aumentata. A mettere le mani su questo mercato in espansione ci ha pensato AR Market, una startup italiana attiva nel campo della realtá aumentata. L’obiettivo della startup é quello di creare un marketplace innovativo che funga da vetrina per diversi brand, spaziando dall’intrattenimento alla didattica. Filo conduttore é la realtá aumentata che, esattamente come per Facebook, regalerá agli utenti un’esperienza di consumo personalizzata e innovativa.

Tags

Commenti

Commenta anche tu