49 anni dopo Apollo 11, Nasa: “Tra 8 anni abiteremo la Luna”

49 anni dopo Apollo 11,  Nasa: “Tra 8 anni abiteremo la Luna”
20 Luglio Lug 2018 26 giorni fa

La Nasa ha dichiarato di voler costruire la prima stazione spaziale permanente sulla Luna e sará pronta tra meno di dieci anni.

Cade oggi l’anniversario di Apollo 11, la prima missione spaziale che portó l’uomo sulla Luna. Il 20 luglio 1969 gi americani Neil Armstrong e Buzz Aldrin furono infatti i primi uomini a mettere piede sul suolo lunare. Quarantanove anni dopo il successo di Apollo 11, la Nasa ha affermato che tra meno di dieci anni potremmo iniziare ad abitare il satellite terrestre. Gli Stati Uniti stanno infatti edificando un nuovo modello di esplorazione basato sulla presenza a lungo termine dell’uomo su e intorno alla Luna.“Non vogliamo ricreare Apollo”, ha dichiarato al Time Jim Bridenstine, il nuovo amministratore della Nasa.

“Le persone dicono che dobbiamo conquistare la Luna prima che lo facciano la Cina o l’India. Ma é proprio questo il punto: noi lo abbiamo giá fatto”, ha detto l’amministratore della Nasa. “Se vogliamo tornare sulla Luna, questa volta dobbiamo farlo con un’archittertura permanente”, ha aggiunto. Nulla a che vedere quindi con le bandiere americane e le impronte umane stagliate sul suolo lunare, simbolo delle prime esplorazioni spaziali stile Apollo 11. L’emblema delle nuove missioni lunari sará la costruzione di una mini stazione spaziale permanente sull’orbita lunare. Si chiamerá Gateway e peserá circa 75 tonnellate: nulla rispetto alle 450 tonnellate della Stazione Spaziale Internazionale.

Per edificare la struttara leggera e duratura di Gateway, la Nasa riceverá il sostegno di numerosi partner internazionali. La mini stazione spaziale sará costruita entro dieci anni e dará agli astronauti americani l’occasione di vivere in orbita ed esplorare la superficie lunare e le sue potenziali risorse naturali. Il rinnovato interesse nei confornti della Luna ha rappresentato un punto di svolta per l’amministrazione Usa. L’intersse di Obama nei confronti di Marte ha subito un inversione di rotta nel dicembre 2017, quando il presidente Donald Trump ha espresso la volontá di riportare gli astronauti americani sulla Luna. Non succedeva dalla missione spaziale Apollo 17, nel lontano 1972.

Tags

Commenti

Commenta anche tu