I 6 benefici del nuoto sulla psiche

I 6 benefici del nuoto sulla psiche
24 Luglio Lug 2018 24 luglio 2018

È ritenuto la disciplina più completa: ecco quali sono i benefici psico-fisici

Il nuoto è ritenuta la disciplina sportiva più completa. Coinvolge tutti i muscoli corporei e sviluppa valori positivi come la costanza e la tenacia.

L’acqua è un elemento essenziale per l’uomo e la vita ed esercita un effetto tonificante non soltanto al corpo ma anche al sistema nervoso. E’ uno sport consigliato a qualsiasi fascia d’età, persino ai bambini e gli anziani. Dopo i primi tre mesi di vita i bambini possono già iniziare a frequentare corsi di acquaticità neonatale perché è stato scientificamente dimostrato che l’acqua produce benessere in quanto richiama al neonato il rapporto intimo con la madre all’interno dell’utero.

Dopo una nuotata in piscina o al mare ci si sente energici, carichi, entusiasti, con tanta voglia di affrontare al meglio la giornata. Innumerevoli sono i benefici che ci faranno amare il nuoto nel corso di questa estate, stagione prediletta per praticarlo al meglio.

Ecco 6 preziosi benefici del nuoto sulla nostra psiche:

1) Rilascia endorfine: sono sostanze chimiche che vengono prodotte dal nostro cervello per regolare l’umore e ridurre lo stress. Recenti studi hanno dimostrato che coloro che nuotano con regolarità sviluppano concentrazioni più elevate di beta- endorfine rispetto a chi non pratica alcun sport;

2) Svuota la mente dai pensieri negativi: il nuoto predilige la coordinazione dei movimenti corporei. Quando si nuota la mente è concentrata sull’azione e ciò consente ai pensieri angoscianti di arrestarsi lasciando spazio ad un’energia positiva che sprigiona vitalità e positività a tutto l’organismo;

3) Facilita il sonno: nuotare migliora la qualità del sonno grazie alla produzione della serotonina, l’ormone del benessere che regola efficacemente il ciclo tra sonno e veglia;

4) Aumenta l’autostima: il nuoto associato ad una dieta sana equilibrata è uno dei migliori rimedi per combattere l’obesità. L’acqua essendo 800 volte più densa dell’aria permette ai nuotatori di bruciare più calorie rispetto a chi pratica sport all’aperto percependo meno la stanchezza e la fatica. Il nostro corpo tonificato risulta più splendente e bello facendoci sentire soddisfatti di se stessi e motivati;

5) Apporta energie vitali: mentre gli altri sport ci fanno sentire affaticati e stanchi, il nuoto ha un potere rigenerante e ci fornisce la giusta carica per affrontare la giornata e qualsiasi tipo di problema;

6) Rende longevi: secondo gli esperti della University of South Carolina nuotare riduce il rischio di morte prematura del 50%.

Tags

Commenti

Commenta anche tu