La cascata dal grattacielo? Costa 100 euro l'ora

La cascata dal grattacielo? Costa 100 euro l'ora
25 Luglio Lug 2018 25 luglio 2018

In Cina è stata costruita un'altissima cascata artificiale all'esterno di un grattacielo: ecco di cosa si tratta e quanto consuma la struttura architettonica

In Cina è stata realizzata la cascata artificiale più alta del mondo progettata e costruita dall'uomo.

Si tratta di una suggestiva struttura che si trova nella città di Guiyang - nella regione sudoccindentale della nazione - all'interno di un grattacielo - di nome Liebian - che ospita l'azienda Guizhou Ludiya Property Management Co. L'intero grattacielo è alto 121 metri, ma la cascata si trova a un'altezza di "soli" 108 metri. In altre parole, la struttura architettonica non può passare certo inosservata.

Naturalmente non si tratta di qualcosa di economico, perché il funzionamento del meccanismo è anzi piuttosto costoso a causa dell'ingente consumo di corrente elettrica necessario. Avviare e lasciare in moto la cascata consuma infatti ben 800 yuan di corrente alternata ogni ora - il corrispettivo di poco più di 101 euro.

Niente paura però, gli ambientalisti però non devono temere per il consumo di energia, né per quello dell'acqua. La cascata viene infatti "accesa" solo in occasione di alcuni eventi nazionali o internazionali - è infatti diventata un'attrazione dal punto di vista turistico - e per un massimo di 20 minuti. Non solo: si cerca di evitare per quanto possibile ogni spreco d'acqua, dato che il vitale liquido viene periodicamente riciclato all'interno di un sistema sotterraneo di immagazzinamento.

Un portavoce dell'azienda, il signor Cheng, ha spiegato che l'acqua utilizzata è semplice acqua di rubinetto riciclata oppure acqua piovana, come riporta Metro. "Il nostro edificio ha un sistema di stoccaggio e drenaggio sotterraneo a quattro piani, da cui l'acqua viene pompata e riciclata" ha confermato l'uomo.

Tags

Commenti

Commenta anche tu