I genitori di Melania diventano cittadini Usa con legge che Trump vuole abolire

I genitori di Melania diventano cittadini Usa con legge che Trump vuole abolire
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
10 Agosto Ago 2018 10 agosto 2018

La "chain immigration" consente a un immigrato in Usa di sostenere l'ingresso dei suoi familiari

I genitori della first lady americana Melania Trump, Viktor e Amalija Knavs, sono diventati cittadini statuntensi, dopo aver giurato a New York.

Il New York Times sottolinea, però, che la legge che ha permesso ai signori Knavs di diventare cittadini americani è proprio quella che Donald Trump, loro genero, vorrebbe abolire. Si tratta infatti della "chain migration", l'immigrazione a catena, con la quale il presidente Usa indica tutte le norme attuate per consentire i ricongiungimenti familiari. In base alla legge attualmente presente negli Stati Uniti, un immigrato che risiede legalmente nel Paese può sostenere l'ingresso di altri suoi familiari o anche di suoi conoscenti, con cui non ha alcuna parentela.

Il primo novembre scorso, il presidente americano aveva pubblicato un post su Twitter un post, nel quale dichiarava "inaccetabile" il sistema dell'immigrazione a catena, che permette ad alcune persone di entrare nel Paese e di portare con loro tutta la famiglia,"che può essere davvero cattiva". Trump scriveva: "Chain immigration deve finire!".

Melania Trump è nata in Slovenia, il padre venditore di auto e la madre lavoratrice in una fabbrica di tessuti. Già nel 1996 si era trasferita a New York dove, un paio di anni dopo, aveva incontrato Donald, il futuro presidente degli Stati Uniti.

Tags

Commenti

Commenta anche tu