Palermo, nell'orto botanico video di sesso con le piante: è polemica

Palermo, nell'orto botanico video di sesso con le piante: è polemica
10 Agosto Ago 2018 4 giorni fa

Si tratta di un'opera d'arte che parla della dendrofilia

Si chiama "Pteridophilia" e sta creando non poche polemiche. È la video installazione in cui sette ragazzi fanno sesso con le piante nella foresta di Taiwan. Dal 16 giugno scorso il video è proiettato nell'orto botanico di Palermo. In realtà si tratta di un'opera, della durata di trentasette minuti, dell'artista cinese Zheng Bo.

L'installazione rientra in un'iniziativa culturale della fondazione "Manifesta 12 Palermo" e per cui il Comune ha erogato quasi due milioni e mezzo di euro. Con il video "Pteridophilia" si affronta il tema ancora poco conosciuto da queste parti della dendrofilia. Altro non è che una forma di feticismo che consiste nell'attrazione sessuale per gli alberi e le piante in genere, fino a congiungersi sessualmente con esse (guarda il video).

[[youtube 5x9HHgaOJF0]]

In realtà si tratta di un'antica pratica. Pare, infatti, che gli uomini di alcune tribù del Sud America usassero, occasionalmente, eiaculare su tronchi d'albero in maniera rituale.

Ovviamente su quest'opera esposta nell'orto botanico non sono mancate le polemiche, soprattutto del Movimento Cinque Stelle. "Non spetta a noi attribuire valore artistico a un'opera, né tantomeno giudicarla, ma di certo possiamo e dobbiamo appellarci ai canoni del buon gusto e del decoro, riconoscendo altresì che la libertà di ognuno di noi finisce dove inizia quella del nostro prossimo, soprattutto se di mezzo ci sono bambini", scrive in una nota il consigliere grillino Viviana Lo Monaco, componente della commissione cultura del Comune di Palermo.

Tags

Commenti

Commenta anche tu