Salvini vuol reintrodurre la leva militare, ma la Difesa frena

Salvini vuol reintrodurre la leva militare, ma la Difesa frena
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
12 Agosto Ago 2018 12 agosto 2018

Il ministro: "Allo studio il ripristino del servizio militare e civile". Ma la Trenta frena: "I nostri militari sono professionisti"

Reintrodurre la leva obbligatoria? Un "pallino" di Matteo Salvini - da sempre favorevole - che si scontra però con l'esigenza di avere militari sempre ben addestrati e preparati.

"È una idea romantica, ma i nostri militari sono e debbono essere dei professionisti e su questo aspetto è d’accordo anche Salvini", dicono oggi - dopo che ieri sera il ministro ha rilanciato l'ipotesi - fonti della Difesa che ricordano come sulla questione si sia già espressa Elisabetta Trenta.

Quella del leader della Lega è in effetti un'idea che ha come obiettivo non tanto quello di avere un esercito più numeroso, quanto quello di permettere ai ragazzi di fare un'esperienza formativa. "Facciamo bene a studiare i costi, i modi e i tempi, se come e quando reintrodurre per alcuni mesi il servizio militare o il servizio civile per i nostri ragazzi e le nostre ragazze", ha spiegato ieri sera a Lesina (Foggia) Salvini, "Così almeno imparano un po' di educazione che mamma e papà non riescono a insegnare".

Commenti

Commenta anche tu