Spagna, 300 persone coinvolte nel crollo del palco, 4 feriti gravi

Spagna, 300 persone coinvolte nel crollo del palco, 4 feriti gravi
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
13 Agosto Ago 2018 13 agosto 2018

La struttura di legno ha ceduto improvvisamente sotto il peso delle centinaia di persone presenti: scene di panico tra la folla, centinaia i feriti

Paura in Spagna durante “O Marisquiño”, evento di musica e cultura urbana che si è svolto sul lungomare di Vigo, nella costa nord-occidentale della Penisola Iberica, tra 10 e 12 agosto.

Durante l’esibizione dell’artista rap maiorchino Rels B., intorno alla mezzanotte, un pontile di legno su cui erano assiepate centinaia di persone ha ceduto improvvisamente. Circa 300 gli spettatori coinvolti e 130 quelli feriti nel crollo o rimasti sotto choc a seguito del cedimento. Paura, in particolar modo, per quelli finiti in mare e per coloro che sono finiti intrappolati tra le travi di legno, i primi a cui si è cercato di portare aiuto. Immediati, comunque, i soccorsi, che hanno impedito che il bilancio potesse essere anche più grave. Secondo quanto riportato dalla polizia, e come confermato in un comunicato ufficiale anche dal sindaco di Vigo Abel Caballero, non vi sarebbero comunque vittime accertate.

Restano tuttora ricoverate 9 persone, di cui 4 in modo grave.

Tags

Commenti

Commenta anche tu