Ecco quali sono gli oggetti più dimenticati in spiaggia

Ecco quali sono gli oggetti più dimenticati in spiaggia
14 Agosto Ago 2018 14 agosto 2018

Seguono costumi da bagno, creme solari, asciugamani … fino alle chiavi, di auto e casa!

Gli occhiali sono gli oggetti maggiormente dimenticati sulle spiagge italiane. E’ quanto asserisce Antonio Capacchione, Presidente del Sindacato Italiano Balneari, SIB, aderente a FIPE/Confcommercio.

Poco distanti dal primo posto si classificano costumi da bagno, creme solari, asciugamani, ciabatte, fino ad arrivare alle chiavi dell’auto e di casa.

E poi orologi, cellulari, tablet, braccialetti e collane. Tutti trovati e raccolti nell’ufficio direzione, dove aspettano fiduciosi che il proprietario si ricordi di loro. Accendini e sigarette solitamente non vengono reclamati e finiscono nella differenziata. Circa l’80% degli oggetti persi viene riconsegnato ai legittimi proprietari.

"I turisti italiani sono quelli più distratti, specialmente se single o over 80 – spiega Capacchione - mentre gli stranieri sono molto attenti non solo ai propri oggetti personali ma, soprattutto, a non lasciare nulla in spiaggia, neanche una carta di caramella o un foglio di giornale".

Altri oggetti dimenticati sulla sabbia sono passeggini per bambini (c’è da chiedersi come sia possibile, avendo un bambino piccolo da riportare a casa o in albergo), auricolari, trucchi a cui le donne non rinunciano neanche sotto il sole, ombrelli per la pioggia, addirittura un album fotografico.

Tra gli oggetti più particolari ci sono sicuramente i vestiti. Un velo da sposa, magari perso durante le foto del matrimonio o i festeggiamenti dell’addio al nubilato, una giacca da motociclista, cravatte, questa forse appartenente a un addio al celibato, e un vestito di carnevale, decisamente fuori stagione.

Il valore materiale degli oggetti persi può variare da pochi centesimi a diverse centinaia di euro. Ma spesso è il valore affettivo che una dimenticanza può rendere molto caro.

E’ facile vedere sulle spiagge persone attrezzate di metal detector per la ricerca di oggetti smarriti, soprattutto le fedi nuziali che in agosto sono facili da perdere in acqua o tra i granelli di sabbia.

Tags

Commenti

Commenta anche tu