4 settembre, la giornata del benessere sessuale

4 settembre, la giornata del benessere sessuale
3 Settembre Set 2018 18 giorni fa

L'Oms promuove iniziative in 35 Paesi

Giornata del benessere sessuale, domani 4 settembre in 35 Paesi. L’iniziativa, promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), è nata nel 2010 con lo scopo di dare maggiori informazioni sull’argomento e per dare una guida su come affrontare la vita sessuale, sulle possibili malattie che si possono contrarre senza un’opportuna prevenzione e le possibili terapie da seguire. La prima edizione ha avuto come frase chiave: “Let’s talk about it”, “parliamone” e infatti, l’intento principale è proprio quello di dare l’opportunità di abbandonare i timori che spesso esistono attorno al sesso.

Secondo l’Oms “ Il benessere sessuale è fondamentale per la salute stessa e la felicità delle persone. Questo ha un evidente impatto positivo sulle società e i Paesi”. La giornata verrà ricordata in ben 35 Paesi attraverso diverse attività, dalle tavole rotonde, alle mostre d’arte, ai dibattiti. I luoghi prescelti saranno quelli comuni, come le scuole, gli ospedali, le biblioteche, le piazze e molti altri.

Si vuole cercare di affrontare questo argomento, ancora troppo spesso evitato, nei posti maggiormente frequentati da persone di cultura, età ed estrazione sociale differenti.

La speranza degli organizzatori è quella di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone. Parlare di sesso non deve essere qualcosa di relegato esclusivamente alla camera da letto. E’ importante condividere le proprie paure e esperienze, per aiutare chi ancora considera la sfera sessuale un tabù.

In Italia, gli specialisti spiegano che per vivere una buona vita sessuale, è fondamentale essere in ottima salute. Dieta equilibrata, attività fisica e assenza di alcol e droghe, sono la base migliore per iniziare ad avere cura di noi stessi e della nostra intimità.

Tags

Commenti

Commenta anche tu