L'Lsd ha effetti positivi? Lo studio

L'Lsd ha effetti positivi? Lo studio
4 Settembre Set 2018 20 giorni fa

I ricercatori della Beclkey Fondation dell'Imperial Collage di Londra hanno iniziato a studiare gli effetti dell'Lsd per verificare se abbia gli effetti che i geek della Sylicon Valley dichiarano

I ricercatori della Beckley Fondation dell'Imperial College di Londra hanno avviato una ricerca per capire se la famosa droga sintetica Lsd tornata di moda ultimamente abbia effetti benefici su concentrazione e creatività

Creatività aumentata e concentrazione raddoppiata, così i geek (citando Weird) della Sylicon Valley descrivono gli effetti "benefici" dell'assunzione di piccole quantità di Lsd, la famosa droga utilizzata dagli hippy e tornata di moda ultimamente. Il 3 settembre scorso è stata avviata la ricerca che consentirà ai ricercatori di capire se la droga possa essere utilizzata in futuro per curare depressione oppure le suggestioni che il nostro cervello sviluppa.

La ricerca si concentrerà sull'assunzione di piccolissime dosi di Lsd e i coinvolti saranno gruppi di persone che utilizzano questa droga, che ricordiamo essere illegale nella maggior parte dei paesi. Balázs Szigeti, il responsabile dello studio, racconta al Guardian che lo studio "Sarà qualcosa di unico". Data proprio l'illegalità della sostanza la ricerca coinvolgerà molte persone che non si relazioneranno direttamente con gli studiosi ma sarà "cieca". Inoltre ai partecipanti sarà dato un manuale in cui verranno illustrate tutte le procedure per riuscirsi a preparare in autonomia le pasticche senza coinvolgere eventuali spacciatori.

Lo studio durerà 4 settimane e prevederà la simonistrazione di pasticche ripiene e vuote in capsule mischiate successivamente in maniera tale da non far accorgere quali siano ripiene e quale vuote e non influenzare così la mente dei partecipanti.

L'Lsd è stato sintetizzato per la prima volta nel 1936 dallo scienziato Albert Hoffman iniziando a prenderlo a piccolissime quantità e riscontrando effettivamente un aumento della concentrazione e della creatività senza avere le sensazioni allucinogene di chi ha dichiarato di assumerne in grosse quantità. Amanda Feilding, la direttrice della Beckley Foundation ha dichiarato:"Da quando ho conosciuto l’Lsd nel 1966, prima che fosse reso illegale, so del suo grande potenziale per la salute e il miglioramento cognitivo".

Tags

Commenti

Commenta anche tu