La proposta di Salvini: "Ora bisogna riconoscere prostituzione come lavoro"

La proposta di Salvini: Ora bisogna riconoscere prostituzione come lavoro
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
12 Settembre Set 2018 12 settembre 2018

Il vice premier leghista parlando di degrado e sicurezza ha ricordato un progetto di legge presentato dalla Lega e mai discusso riguardante lo sfruttamento della prostituzione

Matteo Salvini parlando di degrado e sicurezza ha ricordato un progetto di legge presentato dalla Lega e mai discusso riguardante lo sfruttamento della prostituzione.

"Abbiamo raccolto migliaia di firme per provare a fare un referendum - ha spiegato il vice premier leghista intervenendo a I Lunatici su Radiodue Rai -. Ora combatto tra antidroga, antimafia e altro, ma ritengo che riconoscere che quello è un mestiere, togliendolo dal controllo della mafia e dello sfruttamento, sarebbe opera di civiltà".

"Se si sceglie liberamente di prostituirsi non sta a me dare giudizi morali - ha continuato -. Ovviamente lo sfruttamento e la violenza sono un altro paio di maniche". Matteo Salvini non ha mai avuto dubbi sul tema della prostituzione e vuole che questo progetto di legge venga discusso per diventare legge.

Tags

Commenti

Commenta anche tu