La popolarità del Papa "cala" ancora negli Usa: il sondaggio

La popolarità del Papa cala ancora negli Usa: il sondaggio
13 Settembre Set 2018 13 settembre 2018

Scendono i "consensi" del Papa negli Stati Uniti: a rivelarlo è stato un sondaggio della Cnn. Un calo registrato dopo gli scandali legati alla pedofilia

Un sondaggio diffuso dalla Cnn ha rivelato come l'indice di popolarità del Papa sia sceso di una ventina di punti percentuali. Questo, almeno, per quel che riguarda il "consenso" di Bergoglio negli States.

A pesare, stando anche a quanto riportato su TgCom24, sono gli scandali legati agli abusi ai danni di minori e adulti vulnerabili. Quelli per cui il pontefice argentino ha convocato una riunione straordinaria di tutti i presidenti degli espicopati. ll vertice si terrà a febbraio, ma intanto i dati hanno fatto registrare una discesa: 'solo' il 48% dei cittadini americani ha espressso il suo 'voto' nei confronti del Santo Padre. Nel gennaio del 2017, erano stati i due terzi degli statunitensi a dichiarare di gradire l'azione, la pastorale e la figura dell'ex arcivescovo di Buenos Aires.

Certo è che gli scandali relativi alla pedofilia stanno travolgendo la Chiesa cattolica americana più di tutte le altre realtà ecclesiastiche. Questo è un fattore di cui si deve tenere conto. Bergoglio è stato spesso etichettato come un papa "antiamericano" per via delle sue origini argentine. Un vescovo di Roma che non avrebbe troppa confidenza con gli ideali statunitensi. Poi c'è il rapporto con il presidente Donald Trump, che non sembrerebbe essere mai stato troppo idilliaco.

Lo stesso Tycoon che, qualche giorno fa, ha optato per difendere il pontefice anche in relazione al "caso McCarrick": "È molto triste - ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti d'America al Daily Caller - guardare tutte queste cose che sono successe negli ultimi 70 anni". "Tutti lo conoscono McCarrick - ha aggiunto - ed è devastante vedere queste cose", ma "Il Papa - ha specificato - "sta gestendo tutto, immagino che sia il migliore in grado di gestirlo".

Tags

Commenti

Commenta anche tu