Volley, Mondiali 2018: l'Italia domina il Belgio 3-0

Volley, Mondiali 2018: l'Italia domina il Belgio 3-0
13 Settembre Set 2018 13 settembre 2018

Seconda vittoria dell'Italvolley, che supera il Belgio 3-0, match dominato dagli azzurri, che si portano a 6 punti in testa al girone A

Grande vittoria dell'Italia, che schianta 3-0 il Belgio, nel secondo match dei Mondiali 2018 di pallavolo.

Dopo la brillante vittoria al Foro Italico nel debutto con il Giappone, secondo impegno dell'Italvolley al Mandela Forum di Firenze contro il Belgio di Andrea Anastasi, ct dell'Italia nel triennio 2007-2010, che ha battuto all'esordio l'Argentina di Julio Velasco.

Fondamentale vincere per proseguire la corsa verso le Final Six di Torino. Di fronte il Belgio, avversario di ottimo livello, molto solido a muro con i centrali Van De Voorde e Verhees e con grandi accelerazioni offensive con l'opposto Van Den Dries e lo schiacciatore Deroo. Ultimo precedente doloroso per l'Italia, sconfitta 3-0 dai belgi ai quarti di finale degli Europei dello scorso anno.

Italia che parte col sestetto tipo: Zaytsev opposto, Juantorena e Lanza schiacciatori, Anzani e Mazzone centrali, Giannelli palleggiatore e Colaci libero. Inizio punto a punto, il primo break è azzurro con l'Italia avanti di tre lunghezze 17-14. Incontenibile quando attacca Ivan Zaytsev, il capitano si conferma il grande trascinatore della squadra, il primo set si chiude 25-20. Comincia il secondo set, grande concentrazione degli azzurri che allungano 12-9. L'Italia consolida una netta supremazia volando 16-10. Il Belgio scompare dal campo, monologo azzurro, che si conclude 25-17. Terzo parziale ancora di marca azzurra in vantaggio 8-4. L'Italia prende il largo, con sette punti di vantaggio 16-9. Termina 25-16, seconda vittoria per 3-0 e prestazione di altissimo livello, davvero incoraggiante per il prosieguo della competizione.

Gli azzurri si portano a 6 punti in testa al girone A, prossimo impegno sabato 15 settembre contro l'Argentina di Julio Velasco.

Tags

Commenti

Commenta anche tu