Al Castello sbarca il festival mondiale del disegno

Al Castello sbarca il festival mondiale del disegno
14 Settembre Set 2018 8 giorni fa

Per tutto il fine settimana un grande set per "matite" di tutte le età, nei cortili e sotto i portici

Ormai sono pochi anche quelli che disegnano al telefono. Le ore passate a parlare da casa a casa con l'apparecchio fisso, la cornetta tenuta con la spalla e la matita che intanto fantastica schizzi su un foglietto capitato lì per caso, oggi sono un lontano ricordo. «Per questo ho pensato di organizzare The big draw festival: in Italia, secondo me, ci si distrae troppo facilmente con altro, e nessuno disegna più. Ci vuole più disegno per tutti».

È sorridente ma decisa Chiara Medioli, ideatrice e importatrice della versione italiana del festival di disegno più grande del Mondo. The Big Draw Festival nasce in Inghilterra nel 2000 e usa l'arte su carta per raccogliere fondi per beneficienza. Questo fine settimana, si parte dal Castello Sforzesco per inaugurare un mese intero di mostre e laboratori che si spingeranno lungo tutto lo Stivale: da Bologna a Cagliari, da Bolzano a Palermo, da Aosta a Napoli, con 300 appuntamenti previsti in 200 città. Il festival è una rassegna itinerante, invita le persone a prendere carta e matita ed esprimersi con un disegno, ma non necessariamente per diventare artisti: «siamo tutti sempre lì a fotografarci con i tablet e gli i-phone, vogliamo rappresentare ma non sappiamo più farlo senza un ausilio tecnologico».

Riconnettere l'occhio alla mano, concentrarsi sulla propria fantasia e sperimentare tecniche diverse, ecco il fine della rassegna. Che è gratuita e rivolta a tutti, grandi e bambini, e ha coinvolto associazioni, musei . Del resto il Festival detiene ben due record mondiali: il disegno più lungo del mondo (un chilometro) e quello realizzato dal maggior numero di persone simultaneamente (oltre 7mila). Chissà che al Castello in questo weekend non se ne raggiunga uno nuovo, le occasioni per provarci saranno molte: sarà letteralmente invaso da artisti, di mestiere o aspiranti tali, per partecipare a corsi ed eventi a tema disegno. Un'offerta ampia e varia che prevede, ad esempio, due giorni di Laboratori Continui, dalle 10 alle 19, per bambini dai 3 ai 7 anni: potranno colorare gli spazi del Castello dai tempi dei Visconti a Napoleone, imparare la tecnica giapponese del Suminagashi a base di acqua, inchiostro e carta, imparare a scrivere come Leonardo Da Vinci (con 10 postazioni attrezzate con un kit speciale) o disegnare, tagliare e realizzare la propria spilla nuova.

Commenti

Commenta anche tu