Polmonite, 59 ricoveri in due ospedali del mantovano

Polmonite, 59 ricoveri in due ospedali del mantovano
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
14 Settembre Set 2018 14 settembre 2018

Prosegue l'allarme polmonite tra la provincia di Mantova e la bassa bresciana. Le autorità sanitarie mantovane comunicano che sono 59 i pazienti ricoverati

È allarme polmonite nell'area di Mantova. L'Asst ha comunicato che sono 59 i pazienti ricoverati con i sintomi della polmonite negli ospedali di Mantova e di Asola dopo l'epidemia scoppiata in queste settimane nella bassa bresciana. Ad Asola sono ricoverati 29 pazienti, a Mantova sono invece 30. E sono 36 i casi accertati di legionella a partire dal 2 settembre, di cui 32 in ATS Brescia e 4 in ATS Valpadana.

L'Istituto superiore di sanità ha dichiarato che "al momento prosegue la ricerca clinica sui singoli casi per confermare l'agente eziologico delle polmoniti nei pazienti ricoverati. Tutti i casi di polmonite saranno testati per la legionella con più di un metodo diagnostico, poiché inizialmente tutti i casi risultavano negativi all'antigene urinario". I sindaci della provincia bresciana hanno ricevuto le linee guida dalle autorità sanitarie per comunicare alla popolazione i comportamenti da seguire, sottolineando però che non ci sono al momento motivi per limitare l'uso dell'acqua.

Tags

Commenti

Commenta anche tu