Corona, la rissa e il "mea culpa"

Corona, la rissa e il mea culpa
15 Settembre Set 2018 8 giorni fa

Corona ha pubblicato un video per scusarsi coi follower all'indomani di una rissa con un imprenditore in difesa del figlio Carlos

Fabrizio Corona torna a far parlar di sé. Dopo la rovinosa caduta dalla bicicletta e le polemiche per il video che lo mostra a letto con Nina Moric, l'ex fotografo dei vip ha perso le staffe.

Tutta colpa - rivela Dagospia - di offese che un imprenditore vinicolo avrebbe rivolto all'ex moglie e al figlio dei due, Carlos, in un ristorante milanese in cui Corona si trovava con un capo ultrà dell'Inter. Alle parole dell'uomo, avrebbe infatti risposto con le mani, scatenando una "mega rissa".

Una vicenda che potrebbe incidere sulle valutazioni che i giudici chiamati a decidere sulla sua libertà vigilata faranno a novembre. A raccontare la sua versione ci pensa però proprio Corona che in un video su Instagram (guarda) fa mea culpa.

"È difficile spiegare quello che si prova durante i quasi sei anni totali di detenzione", spiega pentito ai follower, "Soprattutto le persone forti, quelle che hanno vissuto e hanno sofferto dentro e non hanno voluto mostrare le proprie debolezze, si portano dentro un bagaglio che neanche il migliore degli psichiatri potrà capire. Ecco, quando si esce e si torna alla vita normale e tutto sembra facile e tutto sembra che stia andando bene, succede che fai qualche cavolata perché non riesci a controllare quei demoni che hai dentro e che cerchi di tenere nascosti. Mi dispiace, non succederà più. Devo cercare di imparare ancora un po’ di cose. Ma ci metto il cuore, per me ma soprattutto per mio figlio".

Commenti

Commenta anche tu