Il Parma sorprende l'Inter: l'ex Dimarco stende 1-0 i nerazzurri

Il Parma sorprende l'Inter: l'ex Dimarco stende 1-0 i nerazzurri
15 Settembre Set 2018 15 settembre 2018

Un gol favoloso dell'ex Federico Dimarco ha permesso al Parma di espugnare il Meazza. Secondo ko per l'Inter in campionato che non si presenta nel migliore dei modi all'esordio in Champions League

La carica dei quasi 60.000 spettatori non è riuscita a dare quella spinta necessaria all'Inter per poter vincere contro il Parma. I ducali hanno espugnato per 1-0 il Meazza grazie all'eurogol dell'ex canterano, e ancora di proprietà dei nerazzurri, Federico Dimarco che all'80' ha fatto partire un bolide di sinistro che non ha lasciato scampo ad Handanovic. A dire il vero l'Inter ha dominato la partita ma la bravura di Sepe, dei difensori del Parma, un po' di sfortuna e l'imprecisione dei giocatori nerazzurri non hanno permesso di segnare, con gli avversari che alla prima vera occasione della partita hanno punito i padroni di casa. Con questo successo i ducali salgono a quota 4 punti proprio come l'Inter che non si avvicina nel migliore dei modi alla sfida in Champions League contro il Tottenham, che oggi ha perso per 2-1 in casa contro il Liverpool. Servirà una pronta reazione per partire con il piede giusto in coppa.

L'Inter parte con il pigio giusto con Candreva che al minuto 8' chiama alla parata Sepe. Brozovic ci prova di sinistro un minuto dopo ma il numero uno del Parma non si fa beffare. Perisic si mangia il vantaggio al 17' mentre al 27' né Skriniar, né D'Ambrosio riesono a mettere in rete un pallone spizzato di testa da Perisic. Keita impegna Sepe alla mezz'ora, mentre al 32' Handanovic compie il miracolo su Gervinho ma il gioco è fermo per posizione di fuorigioco dell'ivoriano. Nainggolan chiama alla parata ancora Sepe e poco dopo il suo destro sibila alla sinistra dell'ex Napoli. Brozovic fa venire i brividi al Parma con un sinistro deviato in angolo da un difensore, mentre il numero uno dei ducali respinge di pugni il sinistro angolato di Perisic.

Nella ripresa Gagliardini la mette a lato di testa sul cross di Dalbert, mentre sul ribaltamento di fronte al 48 Stulac chiama alla grande parata Handanovic con un bel destro dai 20 metri. Candreva al 53' la mette sull'esterno della rete, mentre al 56' Gagliolo salva tutto in scivolata sul tiro di Nainggolan. Al 58' Dimarco salva sulla linea il tiro di Perisic, mentre al 61' D'Ambrosio la mette fuori di poco dopo un azione avvolgente dei nerazzurri. Nainggolan saggia i riflessi di Sepe al 73', mentre poco dopo Gagliolo sfiora l'autogol clamoroso. Al 79', però, il Parma passa in vantaggio con l'ex Dimarco che lascia partire un bolide da oltre 25 metri mettendola nell'angolino all'incrocio dei pali. Gervinho al 90' impegna Handanovic con una parata d'istinto, mentre sul ribaltamento di fronte Perisic prima e Nainggolan poi non trovano il bersaglio grosso.

Il tabellino

Inter: Handanovic, D'Ambrosio (71' Asamoah), Skriniar, de Vrij, Dalbert, Brozovic, Gagliardini, Candreva (59' Politano), Nainggolan, Perisic, Keita (46' Icardi).

Parma: Sepe, Iacoponi (76' Sierralta), Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi (46' Dimarco); Barillà, Stulac, Rigoni; Gervinho, Inglese, Di Gaudio (63' Deiola).

Reti: 80' Dimarco (P)

Tags

Commenti

Commenta anche tu