Inter, Spalletti: "C'era un rigore clamoroso". I tifosi ironizzano sui social

Inter, Spalletti: C'era un rigore clamoroso. I tifosi ironizzano sui social
15 Settembre Set 2018 15 settembre 2018

L'Inter ha perso 1-0 in casa contro il Parma grazie al gol di Dimarco che mezz'ora prima aveva intercettato la palla con un gomito sulla linea di porta e nalla propria area. Spalletti non trova alibi ma punge l'arbitro: "Rigore incredibile non assegnatoci" Sui social i tifosi nerazzurri usano l'ironia.

L'Inter di Luciano Spalletti ha perso, inaspettatamente e immeritatamente contro il Parma di Roberto D'Aversa, che con il gran gol dell'ex Federico Dimarco si è preso tre punti d'oro. I nerazzurri ci hanno provato dal primo all'ultimo minuto con il tecnico di Certaldo che al termine del match si è assunto le colpe della debacle: "È una sconfitta dolorosa, finché non abbiamo preso gol eravamo lì lì per vincerla anche se ci era mancata la determinazione e la fortuna per sbloccarla. I 4 punti in classifica? Le nostre potenzialità sono superiori, certo. Quattro punti sono pochi per quelle che sono le partite che abbiamo disputato e per la difficoltà delle partite che abbiamo fatto".

Spalletti, però, ha parlato di un episodio arbitrale non favorebole ai nerazzurri: sul risultato di 0-0, infatti, l'autore del gol Dimarco ha salvato sulla linea di porta e col gomito un tiro di Perisic destinato ad entrare con: "Dobbiamo trovare il modo di reagire, bisogna rimanere più fermi e solidi col pensiero e la testa, però quel rigore che ci è stato negato è clamoroso. lui tocca la palla e la manda via con il braccio, con il gomito. Si vede nettamente. E poi mi è dispiaciuto il loro ostruzionismo, già nel primo tempo". Sta di fatto che l'Inter nonostante le tante occasioni da rete avute non è riuscita a segnare ed ha perso una partita clamorosa con i tifosi che sui social se la sono presa con Luciano Spalletti chiamando a gran voce l'arrivo di Antonio Conte, attualmente libero sul mercato dopo l'esonero al Chelsea, ma anche con i giocatori come con il portiere Samir Handanovic e con l'arbitro:

Tags

Commenti

Commenta anche tu