CR7 si sblocca con il Sassuolo. Douglas sputa a un avversario

CR7 si sblocca con il Sassuolo. Douglas sputa a un avversario
16 Settembre Set 2018 7 giorni fa

La vittoria bianconera e la doppietta di Ronaldo macchiate dal brutto gesto di Douglas

Chiaro che prima o poi Cristiano Ronaldo avrebbe rotto il suo "preoccupante" digiuno con indosso la maglia bianconera della Juventus. E il gol l'ha messo a segno oggi. Anzi, li ha messi a segno: portano infatti la sua firma le due reti con cui il club allenato da Allegri ha oggi battuto il Sassuolo e si è ripreso la testa della classifica, distanziando di 3 punti il Napoli che l'aveva temporaneamente agganciata ieri. Una formalità il primo gol: al 5' della ripresa CR7 ha dovuto solo appoggiare in rete un pallone respinto dal palo dopo un precedente tiro di un compagno di squadra; invece un quarto d'ora dopo il raddoppio era arrivato con un bel diagonale.

Una vittoria quella della Juventus che è stata però "sporcata" da un bruttissimo gesto di Douglas Costa, il quale ha sputato contro un avversario, Di Francesco. È stata la direzione Var a segnalare all'arbitro l'accaduto e ne è seguita l'espulsione del giocatore bianconero che era stato appena ammonito per un fallo proprio sullo stesso Di Francesco. dalla punizione era venuto poi il gol del Sassuolo, che aveva così accorciato le distanze, ma anche il battibecco tra i due e il successivo gestaccio. Massimiliano Allegri condanna Douglas Costa per l'episodio che lo ha portato all'espulsione: "Forse c'era un fallo prima, ma sono episodi che non devono accadere. Non dobbiamo cadere nelle provocazioni. Era una partita in discesa, praticamente chiusa, magari potevamo fare anche il terzo gol. Invece non abbiamo giocato di squadra, volevamo dribblare un pò tutti e questo non va bene. Perché gli altri entrano, qualcuno si innervosisce e succede quello che è successo".

Le altre gare del pomeriggio domenicale hanno visto la Roma pareggiare 2 a 2 contro il Chievo, l'udinese pareggiare 1 a 1 contro il Torino e il Genoa battere 1-0 il Bologna, che resta ancora senza vittorie e in classifica ha un solo punto. In campo alle 18 Empoli-Lazio, poi alle 20,30 cagliari-Milan e domani alle 20,30 si chiude con Spal-Atalanta.

Commenti

Commenta anche tu