Fondi ai disabili, Salvini smaschera Martina: "Tagli quando lui era ministro"

Fondi ai disabili, Salvini smaschera Martina: Tagli quando lui era ministro
16 Settembre Set 2018 16 settembre 2018

Il segretario del Pd aveva attaccato l'esecutivo Lega-M5s per aver tagliato i fondi destinati alle persone con disabilità. Salvini: "Taglio fatto da Gentiloni"

"Il segretario del Pd mi definisce 'ignobile' affermando che il ministero della Disabilità, fortemente voluto dalla Lega, avrebbe tagliato fondi per 10 milioni. Peccato che il taglio sia stato fatto dal governo Gentiloni, in cui lui era ministro...". Così Matteo Salvini ha risposto a Maurizio Martina. Il segretario del Pd aveva attaccato su Facebook l'esecutivo Lega-M5s per aver tagliato i fondi destinati alle persone con gravi disabilità e prive di sostegno familiare.

"Salvini si è riempito la bocca con la creazione del ministero della Disabilità. Ora che fa col suo complice Di Maio? Taglia del 10% il fondo per i disabili stanziato con il ‘Dopo di noi’. Ignobile. Il governo provveda subito al ripristino dei 10 milioni tagliati senza dare spiegazioniL’ennesima follia di un governo che fa solo danni a chi è più fragile", aveva scritto Maurizio Martina dopo la pubblicazione di un comunicato della Ledha, Lega per i diritti delle persone con disabilità, in cui si faceva riferimento a una "sforbiciata al fondo".

Il segretario Pd però ha dimenticato che a "tagliare quei fondi è stato il governo Gentiloni, di cui Martina era ministro", hanno sottolineato prima il ministro per la Famiglia e le Disabilità, Lorenzo Fontana, e poi il vicepremier Salvini.

Così il segretario del Pd si è affettato a cancellare il post. Una mossa che non è passata inosserata. "Martina ha cancellato il post, ma non la figura di palta rimediata. Secondo voi a sinistra ci sono o ci fanno???", ha commentato Salvini.

Tags

Commenti

Commenta anche tu