Le migliori città d'Europa. Firenze al top. Milano non c'è

Le migliori città d'Europa. Firenze al top. Milano non c'è
19 Settembre Set 2018 19 settembre 2018

Tra le migliori destinazioni europee anche Siena e San Sebastian in Spagna che battono le grandi capitali come Londra e Parigi

Ogni anno la rivista Time chiede ai suoi lettori di identificare quali siano le migliori città d’Europa tenendo in considerazione specifici criteri quali ad esempio l’offerta alberghiera, i monumenti e luoghi d’interesse, il cibo, lo shopping e la capacità di accoglienza dei turisti. La Spagna compare ben quattro volte in classifica piazzando Madrid al tredicesimo posto, Siviglia al sesto e Barcellona al secondo. Da sottolineare la quarta posizione di San Sebastian, la località turistica nei Paesi Baschi con il pittoresco lungomare e il centro storico caratterizzato dalla presenza di ristoranti tipici e negozi di lusso. I lettori del Time individuano poi in Cracovia, che conquista il quinto posto, una città più che appetibile per le loro vacanze. Cosi come altre due città dell’est Europa: Praga, all’undicesimo posto e Budapest al settimo. Parigi, la capitale francese che può contare su sedici milioni di visitatori ogni anno, conquista appena il 14esimo posto in classifica, molto indietro rispetto alla settima posizione di Istanbul. Meglio di Londra comunque che non compare neanche nella classifica delle città più amate dai lettori del Time.

L’Italia è presente nella lista del Time ben quattro volte. Compaiono infatti Venezia al decimo posto, Roma sul gradino più basso del podio ed a sorpresa la città di Siena conquista l’ottava posizione. La città medievale nota in tutto il mondo per il palio non è l’unica destinazione toscana in classifica. Al primo posto della classifica delle città più amate dai lettori del Time c’è infatti Firenze di cui sono molto apprezzati i musei, il cibo ed i vini e i prodotti artigianali quali la pelletteria.

Sebbene l’Italia risulti essere quindi la destinazione preferibile per i viaggiatori europei pesa, e parecchio, l’assenza di Milano nella lista. Nonostante i numeri dei visitatori dello scorso anno la dessero addirittura più popolare della capitale e della stessa Firenze, Milano non riesce a costruirsi una reputazione in grado di farla competere con le città più care agli stranieri. Non viene percepita come una destinazione tipicamente italiana, nonostante le diverse opportunità artistiche e culturali che la città offre.

Tags

Commenti

Commenta anche tu