Roma, arrestata la banda del "Can I help you?"

Roma, arrestata la banda del Can I help you?
19 Settembre Set 2018 19 settembre 2018

Forano la gomma di un'auto con a bordo una coppia di turisti americani per poi offrirsi di aiutarli a ripararla e approfittarne per derubarli. Un piano ingegnoso quello di tre cittadini stranieri, arrestati dai carabinieri

Forare le gomme delle auto dei turisti per poi offrirsi di aiutare a ripararle e approfittarne per derubare i malcapitati. Un piano ingegnoso quello messo in atto a Roma da tre cittadini stranieri, che però sono stati scoperti dai carabinieri e arrestati con l’accusa di furto aggravato.

Il fatto è avvenuto ieri mattina ad opera di un marocchino di 37 anni e di due algerini di 37 e 35 anni, tutti con precedenti. Sembra che tutto fosse stato studiano nei minimi dettagli: bucare le gomme di turisti ignari, avvicinarsi facendo finta di volerli aiutare e infine derubarli.

Ma il piano è stato sventato grazie all’intervento dei carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro, che stavano passando proprio in via San Martino della Battaglia, all’angolo con via Palestro. I militari hanno notato l’atteggiamento sospetto dei tre uomini vicino a un’auto di lusso, ferma con una ruota sgonfia al lato della strada.

Insospettiti, i carabinieri hanno provveduto a fare immediati accertamenti, ricostruendo i fatti: i tre avevano forato una gomma dell’auto con a bordo una coppia di turisti americani settantenni, per poi avvicinarsi e offrirsi di sostituire la ruota bucata.

Mentre i due turisti si trovavano fuori dall’auto, i tre avevano approfittato di un momento di distrazione delle vittime per rubare la borsa della donna. Alla vista dei militari, i tre uomini hanno cercato di scappare.

I carabinieri sono riusciti immediatamente a bloccare due dei tre stranieri, rintracciando poco dopo anche il terzo uomo. Quest’ultimo si era rifugiato nella stanza di un vicino B&B, dove temporaneamente alloggiavano i tre ladri.

La refurtiva è stata recuperata e riconsegnata alle vittime.

I tre uomini sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo.

Tags

Commenti

Commenta anche tu