Gli uomini mentono più delle donne ​sul numero degli ex

Gli uomini mentono più delle donne ​sul numero degli ex
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
20 Settembre Set 2018 20 settembre 2018

Una recente ricerca pubblicata sul Journal of Sex Research dimostra quanto gli uomini siano più bugiardi delle donne quando dichiarano il numero delle ex. Lo fanno per ostentare la loro supremazia e per sentirsi ammirati dagli amici. Attorno alle donne dilagano ancora pregiudizi e tabù

La maggior parte degli uomini mente sul numero delle ex. A confermarlo è una ricerca pubblicata sul Journal Of Sex Research che mette in evidenza le bugie, le omissioni e le menzogne degli uomini e delle donne sui loro comportamenti sessuali.

Il numero che gli uomini e le donne dichiarano sulle loro precedenti partner è approsimativo. Si tende ad arrotondare in eccesso per gli uomini. Al contrario le donne tendono a mentire per difetto. Lo studio del Journal Of sex Research è stato condotto sulla base di sondaggi che hanno avuto come protagoniste persone di entrambi i sessi di età compresa tra i sedici e settantaquattro anni.

Nel corso di due anni gli uomini intervistati hanno arrotondato il numero delle partner con le quali avevo avuto una relazione sentimentale o solo un rapporto occasionale soprattutto in presenza degli amici per vantarsi davanti a loro, per sentirsi superiori e accettati dal “gruppo”, per ostentare il proprio successo e status sentimentale. Le donne invece omettevano il numero dei partner occasionali per un senso di pudore. Tendono a vergognarsi e avere il timore di essere giudicate superficiali o troppo disinibite.

La ricerca del magazine americano era inizialmente stata avviata per indagare i comportamenti sessuali con l’obiettivo di esaminare i rischi delle malattie sessualmente trasmissibili come l’Hiv. Successivamente la ricerca si è rivelata utile per analizzare i tabù, i luoghi comuni e i pregiudizi che dilagano ancora tra gli uomini e le donne in materia di sesso.

Già in passato la sessuologa Tracey Cox nel corso dei suoi innumerevoli studi aveva notato che gli uomini considerano la conquista sessuale come un vanto, un modo per ostentare le proprie abilità, il proprio fascino tra i pari. E’ un modo per esercitare il proprio predominio che diventa degno di stima e ammirazione. Mentre le donne sono ancora stereotipate, etichettate e giudicate. Se continuano a mentire sul numero dei propri partner è perché sono continuamente ossessionate dallo stereotipo della “donna casta e pura” che condiziona la loro esistenza.

Tags

Commenti

Commenta anche tu