Accoltellò uomo in metro Gambiano preso a Verona

Accoltellò uomo in metro Gambiano preso a Verona
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
29 Settembre Set 2018 29 settembre 2018

Un gambiano di 25 anni è stato arrestato dalla polizia a Verona per un tentato omicidio avvenuto il 21 agosto a Milano sul mezzanino del metrò a Pasteur (linea 1, la rossa). Le immagini delle telecamere di sorveglianza inquadrano il 25enne mentre impugna un coltello con la lama di 20 centimetri. La vittima, un italiano di 42 anni, è stata ricoverata con 45 giorni di prognosi, dopo essere stata raggiunta da diverse ferite e poi sottoposta a un intervento chirurgico. Secondo la ricostruzione del commissariato Greco Turro, guidato da Angelo De Simone, l'italiano è stato aggredito dopo un litigio in viale Monza per il pagamento di una dose di cocaina. L'arrestato infatti fa parte dello stesso gruppo di spacciatori che vendono dosi in via dei Transiti e tra i quali c'era, fino a poco tempo fa, anche un altro gambiano piuttosto noto alle cronache. Venne infatti rimesso in libertà dal Riesame (ma ora è di nuovo in carcere) a metà luglio perché, spiegavano i giudici, «(...) non avendo alcun provento derivante da attività lavorativa, lo spaccio appare l'unico modo per mantenersi».

Commenti

Commenta anche tu