Roma, arrestato il Lupin georgiano: oltre 80 furti in due anni

Roma, arrestato il Lupin georgiano: oltre 80 furti in due anni
6 Ottobre Ott 2018 14 giorni fa

L'uomo appartiene al clan Kutaisi, una delle famiglie più violente e pericolose della mafia georgiana che aveva già messo radici in Piemonte

È stato arrestato a Roma l'Arsenio Lupin georgiano che negli ultimi anni ha commesso oltre ottanta furti nel Nord Italia. Il 44enne era ricervato dallo scorso settembre quando la Procura della Repubblica di Torino ha emesso nei suoi confronti un decreto di fermo di indiziato di delitto. Dopo la cattura, il georgiano è stato condotto in carcere a Regina Coeli.

I furti

Secondo gli inquirenti, li 44enne sarebbe il capo e promotore di una associazione per delinquere finalizzata ai furti in abitazione. L'uomo appartiene al clan Kutaisi, una delle famiglie più violente e pericolose della mafia georgiana che aveva già messo radici in Piemonte. La banda era specializzata in furti in appartamento gestiti dai suoi membri, maestri della 'chiave bulgara'.

Almeno 85 i colpi che da dicembre 2015 al 2017 sono stati loro attribuiti tra Torino, Savona, Alessandria, Cuneo e Pavia. L'arresto del 44enne a Roma fa pensare ad un tentativo di insediarsi anche nel Lazio e per questo sono in corso più accurati approfondimenti di indagine da parte dei carabinieri nella Capitale. Dalle prime indagini svolte, il gruppo è risultato attivo in tutta Europa.

Tags

Commenti

Commenta anche tu