Roma, viaggio di nozze con 5 kg di coca, fermati sposini albanesi

Roma, viaggio di nozze con 5 kg di coca, fermati sposini albanesi
6 Ottobre Ott 2018 16 giorni fa

I due novelli sposi erano nella Capitale per lo scalo di un volo che li avrebbe dovuti condurre da San Paolo a Tirana: occultati in doppiofondo delle valige oltre 5 kg di coca purissima, per un valore al dettaglio superiore ai 2 milioni di euro

Due novelli sposi albanesi, di ritorno da quello che doveva essere il loro viaggio di nozze in Brasile, sono stati intercettati dai finanzieri all’aeroporto di Fiumicino (Roma) con oltre 5 kg di cocaina pura.

Il comando provinciale della guardia di finanza di Roma, in collaborazione coi funzionari dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, ha condotto brillantemente l’operazione riuscendo a bloccare gli insospettabili corrieri presso lo scalo “Leonardo da Vinci”.

La coppia, proveniente da San Paolo (Brasile) e diretta a Tirana, si trovava a Fiumicino per uno scalo intermedio ed è stata oggetto dei controlli di rito. Fin dai primi momenti, la donna ha ostentato il suo stato di gravidanza, così da tentare di sottrarsi a controlli e perquisizioni da parte dei militari. Ciò non è comunque stato sufficiente ad evitare l’ispezione dei bagagli, che si è svolta regolarmente.

In un ultimo disperato tentativo di raddrizzare la situazione, la sposina avrebbe addirittura mostrato agli agenti un’ecografia comprovante la prossima maternità, condìta da una storia di gravidanza a rischio, ma neppure questo è servito ad interrompere le indagini.

In entrambe le valigie perquisite sono stati rinvenuti dei doppifondi ricavati con grande maestria, all’interno dei quali si trovavano nascosti complessivamente poco più di 5 chilogrammi di cocaina pura. Dopo le operazioni di taglio, l’ingente quantitativo trasportato avrebbe permesso di ricavare circa 100mila dosi da immettere sul mercato, per un valore superiore ai 2 milioni di euro.

Tags

Commenti

Commenta anche tu