Sulle automobili della Tesla si potrà giocare ai videogames

Sulle automobili della Tesla si potrà giocare ai videogames
6 Ottobre Ott 2018 16 giorni fa

Via libera dalla Tesla all'aggiornamento del software per i modelli 3, S e X: si potrà giocare ai videogiochi comodamente seduti sul sedile della propria auto, ma lo si potrà fare soltanto a motore spento. Il controller? Sarà il volante

Tesla ha mantenuto la promessa. Dopo averlo annunciato ad agosto, alcuni videogiochi della Atari sono stati inseriti nel nuovo aggiornamento del software dei modelli 3, S e X. Per ora sono soltanto tre: Centipede, Lunar Lander e Missile Command, ma non è escluso che ne verranno aggiunti degli altri in futuro. Ovviamente non mancano le polemiche sull'opportunità di introdurre i videogames in auto. Ma niente paura: si potrà giocare solo a motore spento. E il volante fungerà da controller.

"Alcuni dei grandi classici videogiochi Atari saranno disponibili su Tesla con il nuovo aggiornamento V 9.0 entro quattro settimane". Così aveva twittato qualche tempo fa la Tesla per annunciare lo sbarco dei videogames sulle proprie auto. Alla fine è andata proprio così: chi possiede una vettura dei modelli 3, S e X potrà video-giocare sprofondato nel sedile della macchina. Tuttavia, per farlo il cambio andrà messo in modalità parking. Tutto bene, dunque.

Almeno fino a un certo punto, visto che - come scrive Repubblica - in passato è stato già aggirato il blocco sul funzionamento della tv in auto, che all'inizio si poteva accendere solo con l'auto ferma. Da questo punto di vista ci si attende più attenzione da parte della casa automobilistica del Ceo Elon Musk, dal momento che - ogni spiegazione è inutile - i videogames sono incompatibili con l'utilizzo del volante per guidare.

Tra l'altro, proprio il volante farà da joystick. Una rivoluzione tecnologica, quella dei videogames in auto, che rappresenta la punta dell'iceberg delle funzioni messe in dotazione alle vetture della Tesla. Basti pensare che le telecamere di bordo potranno funzionare come dashcam, registrando tutto ciò che avviene all'interno della macchina. Il tutto collegato a un'unità flash di 1,8 Giga di spazio e salvare videoclip di 10 minuti. Oltre all'hardware già predisposto per la guida autonoma.

Tags

Commenti

Commenta anche tu