Pretendono di scaldare la loro urina al microonde: richiesta choc in un caffè

Pretendono di scaldare la loro urina al microonde: richiesta choc in un caffè
8 Ottobre Ott 2018 12 giorni fa

La proprietaria di un caffè scopre diversi clienti intenti a scaldare urina nel forno a microonde della struttura: la rivelazione è choc

Il microonde è un valido alleato in cucina per scaldare cibi e bevande di ogni tipo, eppure qualcuno ha ben pensato di impiegarlo per scopi a dir poco inconsueti. È quanto avvenuto in un caffè della Florida, dove diversi clienti per settimane hanno riscaldato la loro urina, approfittando di un elettrodomestico messo a disposizione dei consumatori.

Un'abitudine davvero strana, tale da costringere la proprietaria della stazione di servizio BP e del negozio "On The Fly" di Jacksonville a prendere provvedimenti, esasperata dalla situazione. La donna ha dovuto appendere un cartello di un acceso colore arancione, per dissuadere i clienti a inserire nell'elettrodomestico rifiuti fisiologici. A quanto pare, in molti si sarebbero recati nel caffè data la vicinanza a un centro per i test antidroga: alcuni si sono convinti che, portando le urine ad alta temperatura, si possano eliminare le tracce di stupefacenti. Parul Patel, stanca di questo uso anti-igienico, ha dichiarato a First Coast News: "Non sopportiamo più le persone che portano qui i loro contenitori di urina. Sono sconosciuti che entrano solo per questo, succede ogni giorno".

Patel ha specificato di aver affisso l'avviso a seguito dell'aggressione di una donna, la quale ha richiesto esplicitamente che il divieto venisse mostrato su un cartello:"Ha iniziato a imprecare contro di me, ha detto: 'Bene, dov'è il cartello che specifica questo divieto?'. Questo episodio mi ha dato l'idea".

Tags

Commenti

Commenta anche tu