Il violinista Ughi suona in Duomo Mozart e Rossini

Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
9 Ottobre Ott 2018 09 ottobre 2018

Luca Pavanel

E venne il giorno di Uto Ughi a Milano, il giorno del violinista italiano più famoso al mondo in Duomo.

Questa sera a partire dalle ore 19,30 il maestro si esibirà nella cattedrale nell'ambito della rassegna «Mese della Musica 2018» della Veneranda Fabbrica. Il virtuoso in scena coi Filarmonici di Roma: tra le pagine scelte dal violinista la «Sonata terza in do maggiore» di Gioachino Rossini (dalle sei sonate a quattro), la «Ciaccona in sol minore» di Tomaso Antonio Vitali, il «Concerto n° 5 K 219» per violino e orchestra in la maggiore di Mozart, Preludio e Allegro nello stile di Gaetano Pugnani di Fritz Kreisler, Havanaise in mi maggiore op. 83 e «Introduction et Rondò capriccioso op. 28» di Camille Saint Saens, per concludere con Polonaise n° 1 in Re di Henryk Wieniawski.

Commenti

Commenta anche tu